Pratica ed economica, ecco la polizza Minikasko

09/07/2019

Pratica ed economica, ecco la polizza Minikasko

Sempre più assicurati hanno l’esigenza di completare l’RC Auto con la stipula di una polizza accessoria. La scelta è molto ampia, consentendo al contraente di proteggere particolari tipologie di danno non garantite dalla responsabilità civile di base.

Tra quelle più richieste c’è la polizza Minikasko, una versione ridotta della Kasko di cui abbiamo parlato nella news “RC Auto: copertura più ampia con la Polizza kasko”. La Minikasko, definita anche come polizza collisione, ha la caratteristica di coprire tutti i danni subiti dalla vettura in caso di incidente con colpa contro un altro veicolo identificato, di cui si deve fornire alla compagnia numero di targa ed estremi del guidatore. Si tratta di una garanzia richiesta in particolare dai neopatentati (o dai meno esperti), nonché da chi utilizza il mezzo più frequentemente.

Le differenze con la Kasko

La polizza Minikasko garantisce una minore copertura, ma ha il vantaggio di essere più economica.

Ricordiamo che la Kasko interviene, oltre ai casi visti sopra, nei danneggiamenti derivanti da uscita di strada, ribaltamento, urto con ostacoli fissi e collisione con mezzi non identificati. Dunque, anch’essa copre tutti quei danni non provocati da altri e per i quali non si può chiamare in causa la polizza di responsabilità civile di alcuno.

Come si calcola il prezzo della Minikasko?

Il premio richiesto, da aggiungere all’RC Auto di base, varia a seconda del valore dell’auto, della classe di merito dell’assicurato e della città in cui si risiede. Un altro elemento che incide sul prezzo della polizza Minikasko riguarda le eventuali estensioni: ad esempio, alcune compagnie consentono di inserire i danni subiti dall’auto a seguito di una collisione con un animale selvatico.

Massimale e Franchigia

Ogni contratto può presentare specifiche caratteristiche, ma in genere il massimale non è mai superiore al valore commerciale del veicolo al momento del sinistro; lo scoperto invece può ammontare a circa 200-300 euro. Per quanto riguarda gli eventi che escludono il risarcimento, troviamo la guida in stato di ebrezza o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, ma in generale tutti quei comportamenti del guidatore che violano il Codice della Strada.

Sceglila anche con i preventivi di Segugio.it

Il portale, che confronta le migliori assicurazioni sul mercato, fornisce risultati mirati per ogni profilo di assicurato perché consente di personalizzare i preventivi ottenuti tramite le garanzie accessorie preferite.

Secondo l’Osservatorio Auto di Segugio.it le polizze Kasko e Minikasko sono attualmente richieste dal 3,92% degli automobilisti (+0,3% rispetto al II semestre del 2018). Tuttavia la garanzia facoltativa più richiesta dagli assicurati è ancora il Furto e Incendio, ora al 13,5%, che copre i danni materiali e diretti subiti dal mezzo nei casi di incendio, esplosione e furto. Per quanto riguarda il furto, il veicolo è assicurato in caso di sottrazione sia parziale che totale (inclusa la manomissione), mentre per cause legate all’incendio, il contratto copre sia la distruzione totale del mezzo che il danneggiamento parziale.

A cura di: Paola Campanelli

Come valuti questa notizia?
Pratica ed economica, ecco la polizza Minikasko Valutazione: 5/5
(basata su 2 voti)
800 999 555 ASSISTENZA GRATUITA
Confronta i preventivi
PREVENTIVO AUTO

Recupera Preventivi

PREVENTIVO MOTO

Recupera Preventivi

PREVENTIVO AUTOCARRO

Recupera Preventivi

come funziona
Guarda il video e scopri com’è facile risparmiare