Chiama gratis 800 999 555

RC Auto: in Italia costa 91 euro in più rispetto all’Europa

L'RC Auto italiana è più cara rispetto alla media europea, ma il divario si sta riducendo progressivamente: si è infatti più che dimezzato dal 2011, quando la differenza era di 206 euro. Una soluzione per diminuire ulteriormente il gap potrebbe essere quella di confrontare le polizze online.

Pubblicato il 30/07/2021
RC Auto italiana più cara rispetto alla media europea

Con la presentazione della “Relazione sull’attività svolta dall’Istituto nel 2020”, l’IVASS ha aggiornato i dati sul confronto tra Italia e i principali Paesi europei (Francia, Spagna, Germania e Regno Unito) relativo al premio medio netto RC Auto.

L’ultimo valore disponibile, quello relativo al 2019, riporta un differenziale di prezzo (o gap) tra Italia e gli altri Paesi di 91 euro, che si riflette in una spesa maggiore per i cittadini italiani.

Un lato positivo però c’è: il gap, infatti, si sta riducendo progressivamente e si è più che dimezzato dal 2011, quando la differenza era di 206 euro.

Il trend decrescente del gap è riportato nella tabella qui di seguito:

  2011  2012   2013  2014   2015   2016   2017   2018   2019

gap (€)

% YoY

  206

   - 

   203

 -1,5%

    183

  -9,9%

   168

 -8,2%

    146

 -13,1%

    118

 -19,2%

    103

 -12,7%

   97

  -5,8%

   91

  -6,2%

Sempre secondo l'IVASS, l'esistenza di questo divario è da attribuire a un maggior costo medio dei sinistri (+88 euro rispetto alla media degli altri Paesi).

Cosa può fare un assicurato per risparmiare sulla propria polizza assicurativa?

Una risposta potrebbe essere confrontare le polizze online e cambiare compagnia orientandosi su un assicuratore diretto. Nel bollettino Iper sul quarto trimestre 2020, l’IVASS segnala come tutti i canali distributivi registrino un calo del premio medio rispetto al quarto trimestre 2019, ma la riduzione più marcata si rileva sul canale diretto.

Inoltre, negli ultimi 3 mesi del 2020, il differenziale di prezzo tra canale distributivo più e meno costoso, rispettivamente agenzie e imprese dirette, risultava pari a circa 47 euro. In questo modo il consumatore ha un’alternativa semplice e veloce per dimezzare il divario rispetto agli altri Paesi europei.

Confronto assicurazioni online: ecco come massimizzare il risparmio

Basta compilare l’apposito form su Segugio.it per conoscere le RC Auto più convenienti in base al proprio budget.

Il sistema di calcolo online fornirà risultati mirati per ogni profilo, perché analizza in modo preciso e veloce le informazioni inserite e permette di personalizzare i preventivi ottenuti selezionando le garanzie accessorie preferite. L’efficacia del portale è provata dal fatto che nella prima parte del 2021 oltre il 60% degli utenti ha potuto tagliare la spesa assicurativa tra il 25% e il 50%.

Ad esempio, un automobilista 28enne di Pontoglio (provincia di Brescia) ha speso solo 193,73 euro per assicurare una Nissan Leaf prima serie nelle ultime due settimane di giugno: l’importo particolarmente conveniente è arrivato dalla compagnia Italiana Assicurazioni.

Un esempio delle tariffe rc auto di luglio 2021

Ipotizzando la stipula di un contratto per una Volkswagen Polo 1.0 5 porte Comfortline Bluemotion Technology, acquistata nuova nel 2019 da una assicurata di Bergamo (48 anni, impiegata, coniugata, prima classe di merito da almeno due anni, nessun sinistro negli ultimi 5 anni, percorrenza media di 15.000 chilometri l’anno), si può contare sulla convenienza del preventivo Verti.

 La compagnia fa pagare 183,11 euro per un contratto che applica una formula di guida esperta – ammette alla guida del mezzo solo conducenti con età superiore ai 23 anni. Il massimale è di 7 milioni di euro per i danni alle persone e 2,5 milioni per quelli alle cose: l’assicurazione non applica il diritto di rivalsa se al momento del sinistro il conducente guida con patente scaduta, a patto però che la licenza di guida sia rinnovata entro 90 giorni dalla data dell’incidente.

A cura di: Emanuele Anzaghi
Confronta le assicurazioni e risparmia Trova la polizza migliore

Articoli correlati