Chiama gratis 800 999 555

Come fare un preventivo di assicurazione auto veloce?

La tua assicurazione ti tartassa con premi altissimi? O hai acquistato una macchina nuova e vuoi trovare una polizza economica ma di qualità? In rete c'è la soluzione per te. In questa guida ti spiegheremo come fare un preventivo di assicurazione auto veloce direttamente online e in pochi click. Qui su Segugio.it ti bastano 3 minuti!

I nostri preventivi sono gratuiti, assolutamente senza impegno e ti permettono di scoprire subito quanto puoi risparmiare sulla tua polizza auto.

Cosa ti serve per fare un preventivo di assicurazione auto veloce

Per prima cosa, per fare un preventivo di assicurazione auto veloce devi avere a portata di mano alcuni documenti e informazioni:

  • Il libretto dell'auto. Qui su Segugio.it abbiamo implementato un sistema super veloce per il reperimento dei dati dell'auto. Ti basterà inserire la targa e noi, collegandoci con il database di Quattroruote, inseriremo automaticamente i dati del modello, dell'immatricolazione e via dicendo. Se invece vuoi ottenere un preventivo di assicurazione per un'auto non ancora acquistata e di cui in ogni caso non conosci la targa, dovrai immettere manualmente tali dati.
  • Le informazioni dell'attuale polizza assicurativa, laddove presente, incluso l'attestato di rischio.
  • I dati anagrafici del proprietario, del contraente e del conducente (se si tratta della stessa persona, non sarà necessario inserire i dati diverse volte).
  • Alcune informazioni di base sugli altri conducenti.
  • Un numero di telefono e un indirizzo e-mail.

Ora ti guideremo attraverso ogni step per ottenere il tuo preventivo. Vedrai che è facilissimo e ci vorranno esattamente 3 minuti!

Guida passo passo per fare un preventivo di assicurazione auto con targa

1. Il modo più veloce per sapere quanto puoi risparmiare sulla tua polizza è fare un preventivo di assicurazione auto con targa. Attraverso la targa della tua auto, infatti, noi possiamo reperire direttamente informazioni come la data di immatricolazione, la marca, il modello, l'allestimento, ecc. Tu dovrai solo completarle con alcuni dettagli, come il luogo in cui ricoveri abitualmente il tuo veicolo, i chilometri che percorri approssimativamente ogni anno e via dicendo. Dovrai inoltre specificare se il proprietario è un uomo, una donna o una società / partita IVA.

2. Dovrai quindi inserire le informazioni assicurative dell'auto, specificando se hai usufruito o meno della Legge Bersani. Ti ricordiamo che la legge Bersani è quella norma che consente di assegnare ad un veicolo la classe di merito di un veicolo dello stesso tipo già presente nel nucleo familiare. Ad esempio, se si acquista una nuova auto per un figlio neopatentato si potrà stipulare una polizza con la propria classe di merito, e non con quella del figlio (che sarà ovviamente molto più alta, e quindi costosa).

3. Nella terza schermata, dovrai specificare le informazioni anagrafiche e alcuni altri dettagli sul proprietario dell'auto, ed eventualmente anche su conducente e contraente, se diversi dal proprietario.

4. Come ultimo passaggio, dovrai dirci se ci sono altre auto nel nucleo familiare, qual è il tuo metodo di pagamento preferito, fornirci i tuoi recapiti (cellulare e e-mail) e dare l'assenso al trattamento dei tuoi dati personali. Quindi, clicca su “Guarda i preventivi”.

5. A questo punto non dovrai fare altro che prendere le diverse opzioni che ti diamo e scegliere il preventivo che preferisci.

Come fare un preventivo di assicurazione auto senza targa

Se non hai la targa dell'auto perché non l'hai ancora acquistata, puoi inserire manualmente i dati del modello, dell'anno di immatricolazione, e via dicendo. Potrai comunque avere un calcolo approssimativo di assicurazione auto e farti un'idea di quanto può costare una polizza.

Come scegliere la migliore assicurazione auto per te

Una volta ottenuto un elenco di preventivi utili, arriva il momento di scegliere la polizza migliore per te. Per prima cosa devi decidere se vuoi soltanto l'RCA, cioè l'assicurazione per responsabilità civile, che è obbligatoria per legge, o se vuoi aggiungere delle protezioni aggiuntive. Tra queste, puoi includere:

  • Kasko, la protezione che copre i danni a prescindere dalla responsabilità del conducente. Quindi ad esempio se l'auto scivola sul ghiaccio e va a sbattere, questa tipologia di polizza rimborsa i danneggiamenti subiti.
  • Furto, protezione molto utile specialmente per auto di grande valore o per quelle parcheggiate all'esterno in un luogo non protetto.
  • Incendio, anche in questo caso, utile soprattutto per quei veicoli parcheggiati in luoghi non sicuri.
  • Atti vandalici, anche qui il discorso è simile.
  • Cristalli, una protezione che rimborsa in caso di rottura dei vetri per un tentativo di furto o per altro motivo.
  • Eventi atmosferici, per proteggersi in caso in cui l'auto subisca dei danni in seguito ad alluvioni, trombe d'aria, ecc.
  • Tutela legale, una garanzia che rimborsa le spese in seguito a contenziosi legali.
  • Infortunio conducente, per garantire anche la tua salute in caso di incidente.

Trucchi per risparmiare sulla polizza auto

Molte compagnie assicurative propongono sconti anche notevoli sul premio, che è il prezzo di una polizza in alcune condizioni particolari. Vediamo alcuni esempi:

  • Polizza chilometrica: si tratta di una polizza perfetta per chi utilizza l'auto poco o solo per fare piccoli spostamenti. Se si fanno meno di 5.000 chilometri l'anno, può costituire un discreto risparmio rispetto alla classica polizza annuale.
  • Scatola nera: alcune compagnie riducono il premio assicurativo se si accetta di installare sulla propria auto una scatola nera. In questo modo le compagnie si tutelano rispetto agli incidenti avvenuti per colpa del conducente, dato che sono in grado di monitorare le condizioni dell'auto subito prima di un sinistro. Chi decide di installarla, però, deve assumere un comportamento impeccabile alla guida.
  • Conducente esperto: se hai la patente già da diversi anni e non si ha in programma di far utilizzare la tua auto ad un guidatore neopatentato, puoi stipulare una polizza per conducente esperto. Sapendo che l'auto sarà guidata solo da persone con esperienza, alcune compagnie ti proporranno un prezzo più basso.
  • Unico conducente: se pensi di essere il solo utilizzatore della tua auto e hai alle spalle anni da conducente impeccabile, puoi siglare un'assicurazione come unico conducente.
Risparmia fino a 500 € sull'assicurazione auto CONFRONTA OFFERTE

Domande correlate