logo segugio.it
Chiama gratis 800 999 555

L’auto elettrica in Italia non decolla

Nel confronto con il resto d’Europa, l’Italia è tra gli ultimi Paesi per percentuale di immatricolazioni di veicoli elettrici: tra gli ostacoli troviamo i maggiori costi di acquisto e gestione (RC Auto inclusa), gli incentivi ridotti e lo scarso numero di colonnine per la ricarica.

Pubblicato il 24/10/2023
ricarica di una vettura elettrica
Vendite di auto elettriche ancora a rilento

Complice anche il superamento della fase critica legata al reperimento della componentistica necessaria per la produzione, nel 2023 è ripartito il mercato delle immatricolazioni auto: nei primi otto mesi dell’anno le vendite hanno superato il milione di veicoli, registrando un +20,4% rispetto allo stesso periodo del 2022. La crescita ha riguardato anche le vetture elettriche, che raggiungono però una quota sul totale immatricolazioni pari solo al 3,9%.

L’Italia rimane così molto indietro rispetto ai Paesi dell’area europea e solo quattro Paesi fanno peggio: Polonia, Croazia, Repubblica Ceca e Slovacchia. In cima alla classifica troviamo la Norvegia, con l’83% di auto elettriche immatricolate, seguita da Islanda, Svezia, Finlandia e Danimarca la cui percentuale supera il 30%.

Scarso appeal delle auto elettriche: quali sono i motivi?

Si possono riassumere in quattro punti:

  • gli incentivi pubblici meno incisivi e arrivati in ritardo rispetto agli altri Paesi che guidano la classifica;
  • il PIL pro capite sotto la media europea, che limita la capacità di spesa degli italiani per un’auto nuova;
  • la rete distributiva limitata, con 56 colonnine ogni 100mila abitanti a fronte di una media di 106 in Europa;
  • l’elevato costo dei veicoli elettrici, sia in termini di acquisto che di gestione (riparazione ed RCA in particolare).
Confronta le RC auto e risparmia fai subito un preventivo

Auto elettriche e costi RC

In relazione ai costi di gestione, Segugio.it ha approfondito il tema del costo dell'assicurazione per le auto elettriche nuove. Nel 2020 le compagnie assicurative offrivano premi medi più bassi ai guidatori di auto elettriche, considerati mediamente più attenti alla guida e socialmente responsabili.

Nel 2023 la situazione si è ribaltata, con premi mediamente più alti per le elettriche, in relazione al maggior costo di riparazione delle stesse. Infatti, nei primi otto mesi di quest'anno si è registrato un premio medio di quasi 470 euro per le auto elettriche, in crescita del 30% circa rispetto al 2020, mentre nello stesso periodo le altre auto hanno fatto segnare un premio medio più basso, circa 430 euro, e sostanzialmente stabile tra 2020 e 2023.

Assicurazione auto elettriche: un consiglio per risparmiare

È sempre opportuno effettuare un confronto dei diversi preventivi su Segugio.it: un esempio può dare l’idea della convenienza delle tariffe.

Ad esempio, ipotizziamo la richiesta di un automobilista 53enne – farmacista, prima classe di merito da almeno due anni, nessun sinistro negli ultimi cinque anni, patente mai sospesa, percorrenza media annua di 10 mila chilometri – che vuole assicurare una Renault Zoe Intens R110 immatricolata nel 2019.

La polizza più conveniente arriva dal preventivo ConTe.it Assistenza no Stress, che fa pagare un premio di 361,88 euro (prezzo aggiornato al mese di ottobre 2023). La formula prevede la modalità di risarcimento danni in forma specifica, ossia per i sinistri rientranti nella procedura del risarcimento diretto l’automobilista si impegna a far riparare il veicolo danneggiato presso una carrozzeria convenzionata con la compagnia. L'assicurazione consente l’utilizzo dell’auto al solo conducente indicato in polizza e copre anche i danni causati a terzi da incendio, scoppio o esplosione del veicolo fino ad un massimo di 250.000 euro per annualità assicurativa – esclusi i danni dovuti a dolo o colpa grave.

Le assicurazioni auto online più economiche di ottobre 2023:

Assicurazione Auto Massimale Prezzo
Polizza auto BeRebel 7.000.000 € per persone, 3.000.000 € per cose. da 103,05 €
Polizza auto Prima.it Ripara Prima 6.450.000 € per le persone e 1.300.000 € per le cose. da 131,00 €
Polizza auto Prima.it 6.450.000 € per le persone e 1.300.000 € per le cose. da 131,00 €
Polizza auto Bene Assicurazioni autofit 6.450.000 € per danni a persone e 1.300.000 € per danni a cose da 156,00 €
Polizza auto Linear autobox 6.450.000 € per persone, 1.300.000 € per cose. da 157,36 €
Polizza auto Linear riparazione diretta 6.450.000 € per persone, 1.300.000 € per cose. da 173,88 €
Polizza auto Genialclick 6,5 milioni di € per persone e 6,5 milioni di € per cose. da 179,00 €
Polizza auto Linear 6.450.000 € per persone, 1.300.000 € per cose. da 180,71 €
Polizza auto ConTe.it assistenza no stress 10 milioni di € per le persone e 1,3 milioni di € per le cose. da 181,03 €
Polizza auto ConTe.it 10 milioni di € per le persone e 1,3 milioni di € per le cose. da 182,86 €
A cura di: Emanuele Anzaghi

Come valuti questa pagina?

Valutazione media: 5 su 5 (basata su 2 voti)

Articoli correlati