logo segugio.it
Chiama gratis 800 999 555

Incentivi auto elettriche Trentino-Alto Adige: bonus di 2 mila euro per il 2024

Sono disponibili gli incentivi auto elettriche per gli automobilisti delle Province autonome di Trento e Bolzano, cumulabili con i bonus statalI. Possono richiederli i cittadini privati residenti nelle due città alla data di presentazione della domanda.

Pubblicato il 30/01/2024
stazione di ricarica per veicoli elettrici
Incentivi auto elettriche a Trento e Bolzano

Anche quest’anno gli automobilisti possono usufruire degli incentivi per l’acquisto di auto elettriche da parte dello Stato. I contributi possono essere maggiorati in alcune Regioni grazie alla possibilità di cumularli con ulteriori incentivi locali: è il caso delle due Province autonome del Trentino-Alto Adige, Trento e Bolzano.

Vediamo nel dettaglio come vengono assegnati i bonus nelle due città e quali sono gli importi.

Gli incentivi a Trento

Sono destinati ai privati residenti nella Provincia alla data di presentazione della domanda, che devono essere intestatari da almeno dodici mesi di un autoveicolo da rottamare o sostituire.

In particolare, i contributi, riconosciuti sotto forma di sconto sul prezzo di listino, ammontano a:

  • 3.000 euro per l’acquisto di un autoveicolo elettrico con rottamazione;
  • 2.000 euro per l’acquisto di un autoveicolo elettrico con sostituzione.

La rottamazione riguarda gli autoveicoli a benzina o a gasolio con classe ambientale fino a Euro 5, mentre la sostituzione riguarda gli autoveicoli a gasolio Euro 5 oppure a benzina Euro 4 o Euro 5.

La domanda per ottenere l’incentivo dev’essere inoltrata dall’acquirente nella sezione Stanza del cittadino del portale della Provincia entro 3 mesi (o 90 giorni) dalla data di immatricolazione dell’auto elettrica.

Gli incentivi non possono essere utilizzati per acquistare vetture nuove con prezzo superiore ai 50.000 euro, vetture usate o chilometro zero e le auto in leasing e/o a noleggio.

Confronta le RC auto e risparmia fai subito un preventivo

Incentivi a Bolzano

Anche a Bolzano gli incentivi sono destinati ai privati residenti. In questo caso, però, il contributo non è associato alla rottamazione di una vecchia auto e ammonta a 2.000 euro per l’acquisto, il leasing o il noleggio a lungo termine di un’auto elettrica nuova.

La provincia di Bolzano prevede anche uno sconto di 1.000 euro per l’acquisto, il leasing o il noleggio a lungo termine di una vettura ibrida plug-in nuova.

In entrambi i casi è richiesta una riduzione di pari importo da parte del concessionario se l’auto da acquistare ha un prezzo inferiore ai 50.000 euro (IVA esclusa).

Un’ulteriore condizione è che i beneficiari degli incentivi non devono vendere o interrompere il contratto di leasing o noleggio prima della scadenza di 2 anni.

La domanda per ottenere il bonus dev’essere presentata online, prima della data di emissione della fattura, tramite il portale civis.

Incentivi statali: via libera dal 23 gennaio 2024

Dunque, come già scritto sopra, gli incentivi erogati dallo Stato possono essere cumulati con quelli previsti da ognuna delle due Province autonome.

Ricordiamo che i bonus nazionali interessano le vetture di qualsiasi alimentazione con emissioni fino a 135 grammi per chilometro.

Nel dettaglio, chi rottama una vecchia auto fino alla classe Euro 4 può usufruire di uno sconto di:

  • 5.000 euro per comprare una vetture elettrica;
  • 4.000 euro per l'acquisto di una vettura ibrida plug-in;
  • 2.000 euro per acquistare una vettura benzina, diesel, GPL, metano e ibrida non ricaricabile con emissioni di CO2 comprese tra 61 e 135 g/km.

Senza rottamazione gli incentivi prevedono uno sconto di:

  • 3.000 euro per la categoria di vetture elettriche;
  • 2.000 euro per i modelli ibridi plug-in.

Auto elettriche: quanto costa assicurarle in Trentino-Alto Adige?

Su Segugio.it si può individuare la polizza auto più conveniente grazie alla comparazione dei preventivi offerti dalle migliori compagnie online.

Ad esempio, ipotizziamo la richiesta di un automobilista 45enne residente a Trento – farmacista, prima classe di merito da almeno due anni, nessun sinistro negli ultimi cinque anni, patente mai sospesa, percorrenza media annua di 10 mila chilometri – che vuole assicurare una Smart Fortwo elettrica immatricolata nel 2024.

La polizza più conveniente arriva dal preventivo Linear Riparazione diretta, che al 30 di gennaio fa pagare un premio di 254,79 euro (oppure dodici rate da 22,93 euro). La formula prevede la modalità di risarcimento danni in forma specifica: questo significa che per i sinistri rientranti nella procedura del risarcimento diretto, l’automobilista si impegna a far riparare la propria Smart presso una carrozzeria convenzionata con Linear.

Le RC auto online più economiche di gennaio 2024:

Assicurazione Auto Massimale Prezzo
Polizza auto BeRebel 7.000.000 € per persone, 3.000.000 € per cose. da 103,05 €
Polizza auto Prima.it Ripara Prima 6.450.000 € per le persone e 1.300.000 € per le cose. da 131,00 €
Polizza auto Prima.it 6.450.000 € per le persone e 1.300.000 € per le cose. da 131,00 €
Polizza auto Bene Assicurazioni autofit 6.450.000 € per danni a persone e 1.300.000 € per danni a cose da 156,00 €
Polizza auto Linear autobox 6.450.000 € per persone, 1.300.000 € per cose. da 157,36 €
Polizza auto Linear riparazione diretta 6.450.000 € per persone, 1.300.000 € per cose. da 173,88 €
Polizza auto Genialclick 6,5 milioni di € per persone e 6,5 milioni di € per cose. da 179,00 €
Polizza auto Linear 6.450.000 € per persone, 1.300.000 € per cose. da 180,71 €
Polizza auto ConTe.it assistenza no stress 10 milioni di € per le persone e 1,3 milioni di € per le cose. da 181,03 €
Polizza auto ConTe.it 10 milioni di € per le persone e 1,3 milioni di € per le cose. da 182,86 €
A cura di: Enrico Campanelli

Come valuti questa pagina?

Valutazione media: 5 su 5 (basata su 1 voto)

Articoli correlati