logo segugio.it
Chiama gratis 800 999 555

Con la scelta della compagnia giusta si combatte l’inflazione e si risparmia

A fronte di un’inflazione in aumento del 14,7% tra 2021 e 2023, i premi RC Auto, complici anche altri fattori, crescono del 27,8%, raggiungendo a settembre una media di 441,2 euro. Gli automobilisti possono controbilanciare questi incrementi con la comparazione delle assicurazioni.

Pubblicato il 04/10/2023
modellino di automobile con a fianco delle monete
Incremento dei costi RC Auto

Negli ultimi anni si è registrata una forte crescita dell’inflazione, secondo quanto registrato dall’Istat con il NIC, ossia l’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettività. L’indice, che è stato fissato a 100 nel 2015, è passato da un valore di 104,9 a settembre 2021 a 120,3 di settembre 2023, con una crescita del 14,7%.

L’inflazione, unita alla crisi dei chip e alla difficoltà di reperimento della componentistica in tutta la filiera auto, ha causato un aumento del costo delle riparazioni a seguito di incidenti. Inoltre, l’aggiornamento al rialzo delle Tabelle di Milano - che indicano gli importi per il risarcimento dei danni biologici per lesioni di lieve entità - ha contribuito ad innalzare ulteriormente il costo dei sinistri.

A tutto ciò si aggiunge l’aumento della frequenza sinistri, legata alla maggior circolazione di mezzi rispetto al 2020 e 2021. Conseguentemente i premi per l’assicurazione auto sono cresciuti tra 2021 e 2023 del 27,8%, ben oltre la crescita dell’inflazione.

Secondo quanto registrato dall’Osservatorio Assicurativo di Segugio.it – il portale leader nel mercato italiano nella comparazione tramite internet di prodotti assicurativi, utilities e prodotti di credito – il premio medio RC Auto di settembre 2023 ha raggiunto i 441,2 euro ed è in rialzo su tutto il territorio rispetto allo stesso mese del 2021. L’aumento più marcato si è registrato nel Lazio, con un +36,5%, seguito da Umbria (+35,6%) e Lombardia (+33,9%).

Confronta le RC auto e risparmia fai subito un preventivo

Comparare le tariffe aiuta a ridurre il premio

Gli assicurati possono controbilanciare l’incremento dei costi cambiando compagnia in seguito alla comparazione. Segugio.it ha svolto un’analisi per valutare la riduzione media di prezzo qualora un cliente passi alla compagnia più conveniente presente in lista offerte, partendo dall’attuale, nell’ipotesi prudenziale che quest’ultima sia la seconda in ordine di prezzo. In questo modo i clienti potrebbero risparmiare in media il 29,2%, con picchi in Molise (40,5%), Calabria (39,3%) e Basilicata (38,3%).

Ciò dimostra come la dispersione di prezzo, legata alla forte concorrenza fra compagnie, sia molto ampia e consenta significative opportunità di risparmio per i consumatori. Per questo è importante seguire il consiglio che Segugio dà nel nuovo spot del filone “compagnia sbagliata”, in onda da domenica 1° ottobre, ossia di cercare la compagnia giusta per combattere l’inflazione e risparmiare.

RC Auto: meglio scegliere il preventivo su Segugio.it

La comparazione delle assicurazioni auto tramite il portale è il modo migliore per contenere la spesa del premio.

Ad esempio, simuliamo la richiesta di una automobilista 35nne (impiegata, prima classe di merito da almeno due anni, zero sinistri negli ultimi cinque anni, percorrenza media annua di 20.000 chilometri), che vuole assicurare una Fiat Punto terza serie 1.2 8 valvole, benzina, immatricolata nel 2004.

Il miglior prezzo, aggiornato al mese di settembre 2023, arriva dal preventivo GenialClick, che fa pagare 179,00 euro per l'anno di contratto. Una delle caratteristiche dell’assicurazione auto GenialClick è la copertura dei danni materiali e diretti provocati a terzi dall'incendio del veicolo, con un limite massimo di 100.000 euro per sinistro.

Ricordiamo che in caso di polizza con guida esperta il veicolo potrà essere guidato solo da conducenti con età superiore ai 23 anni e in possesso di patente italiana da più di 2 anni: qualora al momento del sinistro si trovi alla guida un patentato non autorizzata, GenialClick applicherà una rivalsa fino ad un massimo di 5.000 euro.

Le assicurazioni auto online più economiche a ottobre 2023:

Assicurazione Auto Massimale Prezzo
Polizza auto BeRebel 7.000.000 € per persone, 3.000.000 € per cose. da 103,05 €
Polizza auto Prima.it Ripara Prima 6.450.000 € per le persone e 1.300.000 € per le cose. da 131,00 €
Polizza auto Prima.it 6.450.000 € per le persone e 1.300.000 € per le cose. da 131,00 €
Polizza auto Bene Assicurazioni autofit 6.450.000 € per danni a persone e 1.300.000 € per danni a cose da 156,00 €
Polizza auto Linear autobox 6.450.000 € per persone, 1.300.000 € per cose. da 157,36 €
Polizza auto Linear riparazione diretta 6.450.000 € per persone, 1.300.000 € per cose. da 173,88 €
Polizza auto Genialclick 6,5 milioni di € per persone e 6,5 milioni di € per cose. da 179,00 €
Polizza auto Linear 6.450.000 € per persone, 1.300.000 € per cose. da 180,71 €
Polizza auto ConTe.it assistenza no stress 10 milioni di € per le persone e 1,3 milioni di € per le cose. da 181,03 €
Polizza auto ConTe.it 10 milioni di € per le persone e 1,3 milioni di € per le cose. da 182,86 €
A cura di: Emanuele Anzaghi

Come valuti questa pagina?

Valutazione media: 5 su 5 (basata su 1 voto)

Articoli correlati