Chiama gratis 800 999 555

Bollo auto: nuova esenzione per i residenti in Sicilia

Buone notizie per gli automobilisti siciliani con reddito entro 15 mila euro, che ora possono essere esentati dal pagamento del bollo per la propria vettura. Anche coloro che hanno già provveduto al pagamento possono chiedere il rimborso. Ecco condizioni modalità per ottenere l’agevolazione.

Pubblicato il 20/10/2020

Novità importante dalla giunta regionale della Sicilia, che ha deciso di inserire l’esenzione dal pagamento della tassa di proprietà (o bollo) per alcune categorie di automobilisti.

A usufruire di questa possibilità sono i proprietari delle autovetture con potenza fino a 53 kiloWatt (72 cavalli) o immatricolate entro il 31 dicembre 2010 e reddito non superiore ai 15.000 euro. L’agevolazione fiscale è stata voluta per tutelare i contribuenti più deboli, che hanno maggiormente subito gli effetti economici creati dall’emergenza Coronavirus.

L’esenzione dal bollo auto non riguarda i soli privati: possono infatti non versare la tassa anche le vetture di proprietà delle associazioni di volontariato e di protezione civile iscritte nei rispettivi registri regionali.

Come ottenere l’agevolazione?

Per essere esentati dal bollo è necessario collegarsi alla specifica pagina creata dal portale dell’ACI e compilare il modulo di autocertificazione. Quest’ultimo, una volta salvato, stampato e firmato, dovrà essere inviato tramite Posta Elettronica Certificata (PEC) all'indirizzo esenzione2020.privato@PEC.sicilia.aci.it: l’agevolazione può essere richiesta a partire dal 21 di ottobre e fino al 5 di novembre.

Per coloro che rientrano tra gli aventi diritto ma che hanno già provveduto al pagamento della tassa, il modello da compilare online prevede una specifica voce per il rimborso.

Le richieste di esenzione possono essere presentate fino a esaurimento della somma stanziata dalla Regione, che ammonta a 22 milioni di euro.

Bollo auto: le agevolazioni permanenti in vigore in tutte le regioni

Possono astenersi dal corrisponderla chi usufruisce dei benefici della Legge 104, vale a dire le persone affette da handicap accertato e i loro caregiver. In particolare, i casi di esenzione riguardano:

  • le persone disabili gravi (minorazione fisica, psichica o sensoriale, stabilizzata o progressiva, che è causa di difficoltà di apprendimento, relazione o integrazione lavorativa), i genitori (anche adottivi o affidatari);
  • i genitori, il coniuge e i parenti o affini della persona disabile

I familiari possono ottenere l’agevolazione solo se il portatore di handicap è a loro carico o dispone di un reddito non superiore ai 2.840,51 euro. Le categorie rientranti nella Legge 104 hanno però una limitazione da rispettare sulla tipologia di auto, visto che non sono ammesse all’esenzione i veicoli a benzina con cilindrata superiore ai 2.000 centimetri cubici e quelli a gasolio con cilindrata maggiore di 2.800 centimetri cubici.

I documenti per beneficiare dell’esenzione bollo auto devono essere presentati entro 90 giorni dalla scadenza del termine entro cui andrebbe effettuato il pagamento.

Una volta riconosciuta l’esenzione, è valida anche per gli anni successivi e non sarà necessario presentare nuovamente l’istanza.

Esenzioni parziali per le vetture storiche

Per i veicoli con un’età compresa tra i 20 e i 29 anni (a partire dalla data della prima immatricolazione), c’è uno sconto del 50% sulla tassa. È importante specificare che una quattro ruote viene considerata storica solo se è iscritta a un registro ASI (Auto Storiche Italiane), nonché essere stata immatricolata da più di 20 anni e in possesso del Certificato di Rilevanza Storico collezionistica (CRS).

I veicoli storici sono spesso agevolati anche nella stipula dell’RC Auto, in quanto le polizze per assicurarli vengono proposte dalle compagnie a costi inferiori rispetto a quelle dei mezzi tradizionali.

In tema di RC Auto, non bisogna dimenticare che anche gli altri automobilisti possono risparmiare sulla stipula dell’assicurazione: basta farsi aiutare da Segugio.it, che permette di individuare le polizze auto più vantaggiose sul mercato in modo veloce e gratuito.

A cura di: Enrico Campanelli
Confronta le assicurazioni e risparmia Trova la polizza migliore

Articoli correlati