logo segugio.it
Chiama gratis 800 999 555

Caro voli, il Governo fa un passo indietro

Con un emendamento alla norma sul caro voli, l'Esecutivo ha eliminato il tetto ai prezzi - 200 per cento del costo medio - e limitato l'uso degli algoritmi, attribuendo più poteri all'Antitrust. L'obiettivo del Governo è garantire trasparenza sul mercato e placare le proteste delle compagnie.

Pubblicato il 22/09/2023
aereo in volo
Caro voli, cambia la norma

Caro-voli, l’Esecutivo fa dietrofront. Salta il tetto ai prezzi e vengono conferiti all’Antitrust più poteri sugli algoritmi. È quanto ha stabilito il Governo attraverso un emendamento del ministero delle Imprese e del Made in Italy al decreto Asset in discussione al Senato. Il provvedimento, nato per contrastare il rincaro dei biglietti aerei, è stato modificato in seguito alle polemiche delle compagnie. Con l’emendamento viene eliminato il tetto ai prezzi – 200% del costo medio – e affidato all’Antitrust il compito di controllare possibili iniquità dei prezzi delle compagnie aeree, limitando così l’utilizzo degli algoritmi ed evitando speculazioni sui passeggeri.

Nella relazione illustrativa viene spiegato che con l’emendamento viene negato “l’utilizzo di procedure automatizzate di determinazione delle tariffe basate su attività di profilazione web dell'utente o sulla tipologia dei dispositivi elettronici utilizzati per le prenotazioni, quando esso comporta un pregiudizio al comportamento economico dell'utente”. E nel caso emergano degli elementi “distorsivi” nel mercato dei voli toccherà all’Antitrust intervenire mediante dei provvedimenti. La norma nasce per garantire maggiore trasparenza e per diffondere più informazioni in merito alle condizioni di prezzo praticabili dalle compagnie aeree.

La modifica al decreto Asset non è stata, però, accolta favorevolmente da tutti. A manifestare forte preoccupazione è anche la Uil Trasporti, che riteneva fondamentali i tetti massimi per le tariffe aeree, soprattutto per i collegamenti da e per le isole, “per evitare quella speculazione che viene fatta dai vettori in maniera spropositata”. Il dietrofront del Governo è stato definito dal sindacato una mossa non coraggiosa.

Proteggi il tuo viaggio con un'assicurazione fai subito un preventivo

Come funzionano le assicurazioni sui viaggi?

I costi di un viaggio non sono l’unico aspetto da affrontare prima della partenza. Per proteggersi dai piccoli e grandi imprevisti, inclusa l’infezione da Covid-19, è consigliabile sempre sottoscrivere un’assicurazione viaggio che garantisca assistenza, il rimborso delle spese mediche e garanzie personalizzate per i propri viaggi.

Di prodotti sul mercato ce ne sono tanti, a seconda delle esigenze del contraente. Esistono assicurazioni per viaggi singoli e altre polizze multiviaggio che coprono tutti gli spostamenti sia in Italia che all’estero. Il costo delle polizze varia a seconda delle garanzie incluse e della compagnia a cui ci si rivolge. In genere, più alto è il livello di protezione, maggiore è il prezzo.

Qual è la migliore assicurazione viaggio?

Ognuno può personalizzare l’assicurazione viaggio con le garanzie che più desidera. Con l’aiuto di Segugio.it è possibile trovare la polizza più adatta ai propri bisogni e a prezzi scontati. In pochi secondi si riceve il preventivo e si parte senza preoccupazioni sia per l’Italia che per l’estero.

Tra i partner di Segugio c’è, ad esempio, AIG che propone uno sconto del 10% ai nuovi clienti. I prodotti acquistabili sono tre:

  1. viaggio singolo (la polizza copre per un viaggio singolo di durata fino a 180 giorni);
  2. multi trip annuale (la polizza copre un numero indeterminato di viaggi a patto che ogni singolo viaggio non duri più di 45 giorni);
  3. viaggio singolo annuale (la copertura vale per i viaggi di lunga durata).

Tra le migliori assicurazioni viaggio del momento c’è anche quella proposta da Coverwise che presenta tre diversi livelli di copertura:

  1. copertura medica;
  2. copertura medica e bagaglio;
  3. copertura tutto incluso.

Tutte le polizze Coverwise prevedono come standard la copertura Covid-19. Tra i prodotti acquistabili sia polizze viaggio singolo, che coprono per viaggi della durata massima di 59 giorni consecutivi, che polizze multiviaggio annuali che coprono tutti i viaggi della durata massima di 31 giorni consecutivi fatti nell’arco di un anno.

A cura di: Tiziana Casciaro

Come valuti questa pagina?

Valutazione media: 5 su 5 (basata su 3 voti)

Articoli correlati