Auto, moto e rimorchi: via libera alla portabilità della targa

28/03/2019

Auto, moto e rimorchi: via libera alla portabilità della targa

La portabilità della targa da un veicolo a un altro potrebbe presto diventare realtà. In questo caso il nuovo iter, che potrebbe essere approvato già durante il prossimo Consiglio dei Ministri, vedrà il trasferimento da parte dei proprietari sul nuovo mezzo acquistato, che si tratti di auto, moto o rimorchio.

La targa non sarà quindi più associata al veicolo ma al suo intestatario, che la utilizzerà per un periodo massimo di 15 anni e non sarà personalizzabile, perché l’utente non potrà sceglierne la sequenza alfanumerica.

Se il veicolo da acquistare è nuovo, l’acquirente dovrà solo segnalare al concessionario di avere già una targa. In caso invece di passaggio di proprietà per un mezzo usato, la targa resterà a chi vende, mentre chi compra deve mettere una nuova targa o quella in suo possesso per un veicolo precedentemente ceduto. La targa staccata da un mezzo venduto potrà essere riutilizzata dall’utente entro un anno e al termine di questo periodo dovrà essere restituita alla motorizzazione, che in caso di mancata consegna la disattiverà automaticamente.

I vantaggi della targa personale

La targa si può trasferire solo sullo stesso tipo di veicolo, ad esempio auto con auto o moto con moto. L’approvazione del nuovo regolamento comporterà minori costi per i proprietari, che a ogni cambio mezzo non dovranno sborsare un importo di circa 41 euro per l’emissione di una nuova targa. Inoltre ci sarà uno sgravio di lavoro per il Poligrafico di Stato, che da sempre deve far fronte a una elevata produzione di nuove targhe.

Le novità già in vigore per chi acquista una nuova auto o moto

Per le quattroruote la novità più grande è l’entrata in vigore dell’Ecobonus, un incentivo a cui hanno diritto coloro che comprano un’auto nuova a basse emissioni. Il contributo, di cui parliamo in modo più approfondito nella news “Auto nuove: già partito l’Ecobonus varato dal Governo”, è di 6.000 euro per chi rottama la vecchia macchina fino alla classe di emissione Euro 4 e ne immatricola una nella fascia di emissione 0-20 grammi per chilometro (g/km), mentre ammonta a 2.500 euro per i mezzi nuovi i cui valori di CO2 sono compresi tra i 21 e i 70 grammi. I due importi scendono rispettivamente a 4.000 e 1.500 euro senza la rottamazione.

L’ecobonus riguarderà anche le due ruote. L’incentivo, che ammonta al 30% del prezzo d'acquisto e non può superare la soglia massima dei 3.000 euro, viene applicato a coloro che acquistano una moto con cilindrata di 50 centimetri cubici ibrida o elettrica e contestualmente rottamano un veicolo della stessa categoria con classe di emissione fino alla Euro 2.

Un consiglio per risparmiare sull’RC Auto

Per stipulare un’assicurazione auto o moto economica basta effettuare una simulazione su Segugio.it, il portale online che fornisce tariffe e polizze mirate per ogni profilo di utente.

Segugio.it analizza tutte le informazioni inserite dall’utente, personalizzando i preventivi ottenuti grazie alla selezione delle garanzie accessorie preferite.

Un esempio di convenienza? Ipotizziamo di voler assicurare una Lancia Ypsilon 1.3 Multijet 16V 95CV S&S Gold, immatricolata ad aprile del 2017 e appena acquistata, usata da assicurato di Roma (prima classe di merito grazie all’applicazione della Legge Bersani, zero sinistri con colpa negli ultimi 5 anni, unico guidatore, percorrenza media annua di 20.000 chilometri). Il miglior preventivo selezionato dal portale è quello di ConTe.it+sat, che propone una copertura con formula di guida esclusiva a 540,11 euro. I massimali si attestano sui 10 milioni di euro per i danni alle persone e a 1,22 milioni di euro per quelli alle cose.

La polizza prevede il montaggio sulla vettura del dispositivo satellitare, che include l’assistenza 24 ore su 24 in caso di incidente e il servizio di ricerca del veicolo on demand in caso di furto. Il contratto prevede anche l’assistenza stradale, entro un limite massimo di due interventi nel corso dell’anno assicurato.

A cura di: Paola Campanelli

Come valuti questa notizia?
Auto, moto e rimorchi: via libera alla portabilità della targa Valutazione: 5/5
(basata su 3 voti)

ARTICOLI CORRELATI:

800 999 555 ASSISTENZA GRATUITA
Confronta i preventivi
PREVENTIVO AUTO

Recupera Preventivi

PREVENTIVO MOTO

Recupera Preventivi

PREVENTIVO AUTOCARRO

Recupera Preventivi

come funziona
Guarda il video e scopri com’è facile risparmiare