Quali agevolazioni sono previste per l’acquisto auto per i disabili?

Quali agevolazioni sono previste per l’acquisto auto per i disabili?La legge italiana prevede diverse agevolazioni per l'acquisto di auto per disabili:

  • Iva agevolata del 4%.
  • Esenzione dal bollo auto e dell'imposta di trascrizione.
  • Detrazione dall'Irpef del 19% del costo del veicolo acquistato.

In questo articolo ti spiegheremo chi può usufruirne, cosa dice la legge 104 sull'acquisto veicoli, è qual è la documentazione per l'acquisto auto con legge 104 da procurarsi.

 

Chi ha diritto alle agevolazioni per l'acquisto di auto per disabili?

Coloro che hanno diritto a usufruire delle agevolazioni stabilite dall'Agenzia delle entrate per l'acquisto di un'auto con Legge 104 sono:

  • Le persone con grave limitazione delle capacità di deambulazione o colpiti da pluriamputazione.
  • Le persone con capacità motorie impedite o ridotte.
  • Le persone non vedenti o sorde (che però non hanno diritto all'esenzione dell'imposta di trascrizione). 
  • Le persone che soffrono di un handicap mentale o psichico e che hanno un'indennità di accompagnamento. 

 

Quali sono le condizioni per avere le agevolazioni? 

La condizione principale per poter usufruire delle agevolazioni per l'acquisto di un'auto per disabili è che il veicolo in questione sia utilizzato esclusivamente o prevalentemente a beneficio del disabile. 

Detto ciò, possono approfittarne tutti i disabili con un proprio reddito e anche i familiari che abbiano un disabile a carico. Questo significa che la persona a carico non deve avere un reddito superiore a 2.840,51 euro all'anno, escluse le pensioni (come la pensione sociale), o le indennità (come quella di accompagnamento). 

Le persone con capacità motorie o ridotte possono usufruire delle agevolazioni solo se l'acquisto prevede anche l'adattamento del veicolo alle loro specifiche esigenze. 

Si può usufruire di queste agevolazioni solo una volta ogni 4 anni a partire dalla data di acquisto del veicolo. Si può acquistare nuovamente un veicolo prima dei 4 anni solo se:

  • Quello precedentemente acquistato è stato cancellato dal PRA perché destinato ad essere demolito (e non, ad esempio, perché esportato all'estero).
  • Quello precedentemente acquistato è stato rubato e non è stato più ritrovato. In questo caso quando ci si reca dal concessionario per l'acquisto bisogna presentare la denuncia del furto e la registrazione della perdita di possesso fatta dal PRA.

 

Le agevolazioni di cui si può usufruire

Vediamo ora meglio quali agevolazioni prevedere l'Agenzia delle entrate per acquisto di un'auto con legge 104.

 

Iva al 4%

L'Iva al 4% si applica:

  • All'acquisto di veicoli nuovi o usati con cilindrata di 2000 cm cubici se a benzina e di 2800 cm cubici se a diesel.
  • All'adattamento dei veicoli, sia nuovi che già di proprietà della persona disabile.
  • All'acquisto di prodotti necessari per tale adattamento.
  • All'acquisto di optional, ma solo se contestuale.
  • Alla riparazione degli adattamenti.
  • All'acquisto dei ricambi che riguardano sempre gli adattamenti.

Si può usufruire dell'Iva al 4% anche se l'acquisto del veicolo avviene in leasing, a patto però che tale leasing sia di tipo traslativo. 

 

Detrazione Irpef del 19%

Questa detrazione è valida per acquistare o riparare un veicolo fino a una spesa massima di 18.075,99 euro.

 

Esenzione del bollo e dell'imposta di trascrizione

Per usufruire dell'esenzione del bollo basta presentare o spedire con raccomandata la documentazione necessaria all'ufficio competente, al massimo 90 giorni prima della scadenza del pagamento del bollo. È necessario presentare questa documentazione una sola volta, e l'esenzione rimane valida anche per gli anni successivi.

Per quanto riguarda l'imposta di trascrizione, come abbiamo detto non riguarda i veicoli relativi a persone non vedenti o sorde.

 

Cosa non rientra nelle agevolazioni

Le agevolazioni non riguardano:

  • La manutenzione ordinaria.
  • Il premio assicurativo.
  • Le spese per il carburante o il lubrificante.

Tuttavia, tutti possono risparmiare sulla propria assicurazione auto utilizzando il nostro strumento di confronto delle assicurazioni e trovando quelle più convenienti.

 

Quale documentazione per l'acquisto di un'auto con Legge 104 bisogna presentare?

Come quasi sempre quando si tratta di agevolazioni, per usufruirne occorre presentare molti documenti. Abbiamo deciso di riassumere la questione in una tabella facile da consultare, che riporta anche se per poter avere le agevolazioni è necessario adattare l'auto o no. 

 

Categoria di disabile Persone con grave limitazione delle capacità di deambulazione o colpiti da pluriamputazione Persone con capacità motorie impedite o ridotte Persone non vedenti o sorde Persone che soffrono di un handicap mentale o psichico
Documentazione necessaria
  • carta di circolazione in copia; 
  • verbale di Legge 104 certificante lo stato di handicap grave e le gravi limitazioni (articolo 3 comma 3) in copia;
  • verbale di attribuzione dell'indennità di accompagnamento in copia;
  • se l'intestatario non è il disabile ma un familiare, dichiarazione sostitutiva di atto notorio per il familiare fiscalmente a carico.
  • carta di circolazione dove risultino gli adattamenti in copia;
  • verbale di Legge 104 certificante lo stato di handicap grave e le capacità motorie ridotte in copia;
  • verbale di attribuzione dell'indennità di accompagnamento in copia;
  • patente speciale in copia;
  • se l'intestatario non è il disabile ma un familiare, dichiarazione sostitutiva di atto notorio per il familiare fiscalmente a carico.
  • carta di circolazione in copia; 
  • verbale di Legge 104 certificante lo stato di handicap grave in copia;
  • se l'intestatario non è il disabile ma un familiare, dichiarazione sostitutiva di atto notorio per il familiare fiscalmente a carico.
  • carta di circolazione in copia; 
  • verbale di Legge 104 certificante lo stato di handicap grave in copia;
  • verbale di attribuzione dell'indennità di accompagnamento in copia;
  • se l'intestatario non è il disabile ma un familiare, dichiarazione sostitutiva di atto notorio per il familiare fiscalmente a carico.
Adattamento dell'auto necessario  No No No

 

Detto ciò, per permetterti di avere le agevolazioni il venditore deve emettere una fattura con riferimento alla legge che garantisce l'Iva ridotta ed effettuare entro 30 giorni dall'acquisto una comunicazione all'Agenzia delle entrate, che includa: i dati anagrafici e la residenza dell'acquirente, la data dell'acquisto del veicolo.

PREVENTIVO AUTO
Risparmia fino a 500 € sulla tua assicurazione auto *

*Per saperne di più sulle compagnie/partner confrontati, su come calcoliamo il risparmio e su ogni altro aspetto del nostro servizio consulta la sezione Come Funziona del sito.

Segnala via email Stampa
800 999 555 ASSISTENZA GRATUITA
Confronta i preventivi
PREVENTIVO AUTO

Recupera Preventivi

PREVENTIVO MOTO

Recupera Preventivi

PREVENTIVO AUTOCARRO

Recupera Preventivi

come funziona
Guarda il video e scopri com’è facile risparmiare