Chiama gratis 800 999 555

Auto usate: il controllo del chilometraggio si fa online

Pubblicato il 24/05/2017

L’acquisto di un'automobile usata è un’operazione sempre più frequente da parte degli automobilisti italiani, che ha visto il ritorno dei dati di vendita ai livelli pre-crisi. Tuttavia tale passo può nascondere diverse insidie.

La compravendita permette infatti all’utente di acquisire un mezzo a un prezzo nettamente inferiore rispetto al mercato del nuovo, ma allo stesso tempo gli impone l’adozione di diverse cautele per evitare di incorrere in un cattivo affare. Parliamo della veridicità del chilometraggio, che da qualche tempo è possibile anche verificare con l’aiuto del Portale dell’Automobilista.

Sono sempre più frequenti infatti le truffe messe in atto per scaricare il contachilometri – ne abbiamo anche parlato nella news "Contachilometri manomessi, ringiovanisce il 40 percento delle auto usate" – un’azione resa possibile anche sulle vetture equipaggiate con strumentazione digitale. Si tratta di un’operazione assolutamente illegale che viene punita dalla legge ma solo nel caso in cui la truffa venga dimostrata.

Accedere al Portale dell’Automobilista è semplice e soprattutto può essere effettuato in modo gratuito. La consultazione online avviene specificando il tipo di veicolo (auto o moto) e il numero di targa del mezzo da controllare; una volta inserite queste informazioni il sistema visualizzerà immediatamente la data e l’esito della revisione, insieme alla cifra relativa ai chilometri. Il servizio è dunque molto utile perché permette di individuare e segnalare i privati o i concessionari poco onesti.

Tuttavia il sistema non è esente da critiche e lacune. Le informazioni da visionare riguardano solo l’ultima revisione effettuata, lasciando ignote quelle precedenti. Un altro limite, imputabile più agli operatori che al sistema, è che a volte il portale riporta un chilometraggio pari a 0 o a 1, come se la vettura non avesse mai camminato, un evento da attribuire alla mancata registrazione della percorrenza al momento dell’ispezione nei centri autorizzati.

Quest’ultima situazione potrebbe essere risolta in futuro grazie al nuovo protocollo sulle revisioni, anticipato nell’articolo "Revisione veicoli, aumentano gli obblighi". La novità principale riguarda l'istituzione del Certificato di revisione che conterrà i dati rilevati in sede di controllo, compreso la cifra puntuale del chilometraggio. L’aggiornamento della normativa sull’ispezione dei veicoli si deve all’obbligo da parte dell’Italia di recepire la Direttiva Europea 2014/45.

Ricordiamo che per non incorrere nel problema del chilometraggio manomesso quando si acquista una vettura usata è necessario usare un po’ di buon senso, magari facendo controllare il mezzo a un meccanico di fiducia. Al tecnico basterà controllare ad esempio il motore, la frizione, gli interni (soprattutto il logorio del volante e dell’impugnatura del cambio), per capire se il chilometraggio riportato è compatibile con lo stato di usura del mezzo. È fondamentale anche richiedere al venditore il libretto di manutenzione, uno strumento che permette di verificare quando sono stati effettuati i tagliandi e controllare i dati reali. Inoltre, rivolgendosi alle officine della casa costruttrice si può in molti casi riscontrare tramite strumenti elettronici di diagnosi la corrispondenza tra il chilometraggio effettivo e quello riportato sul display del cruscotto.  

L’acquirente che si rende conto dei chilometri ritoccati può segnalarlo all’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, l’organo che ha competenza in materia di pratiche commerciali scorrette, e farsi assistere da un’Associazione dei Consumatori.

Solitamente chi acquista una vettura usata lo fa per risparmiare sul prezzo d’acquisto: la convenienza economica è un fattore che ricorre anche nella ricerca della giusta assicurazione. Con Segugio.it è possibile individuare la polizza RC Auto più economica sul mercato, che garantisce all’assicurato un notevole taglio della tariffa.

A cura di: Paola Campanelli
Confronta le assicurazioni e risparmia Trova la polizza migliore

Articoli correlati