logo segugio.it
Chiama gratis 800 999 555

Polizza mista

La polizza mista fa parte delle assicurazioni sulla vita e garantisce il pagamento di una rendita (o di un capitale) sia se l’assicurato è in vita alla scadenza prestabilita, sia in caso di decesso dello stesso durante il periodo contrattuale.

Essendo una assicurazione che copre sia la vita che la morte, ha un costo superiore rispetto a una polizza stipulata a garanzia di uno dei due casi. La spesa può variare in media tra le 80 e le 180 euro al mese e dipende dal capitale assicurato, dall'età e dal lavoro svolto dal soggetto; la durata del contratto può variare tra i 5 e i 25 anni.

A quella mista, si affiancano altre due tipologie di polizze vita: si tratta della polizza caso vita e la polizza caso morte.

La prima è una assicurazione che prevede il riconoscimento di una rendita (o un capitale) solo nel caso in cui l’assicurato sia ancora in vita alla scadenza del contratto.
La polizza caso vita non è utilizzata solo come forma di risparmio o di investimento: negli ultimi anni si è infatti affermata come forma pensionistica complementare. Sempre più spesso gli italiani pensano a una pensione integrativa, che in futuro potrà rivelarsi più che mai necessaria, visti i continui cambiamenti del sistema previdenziale italiano.

La polizza vita caso morte prevede invece il pagamento del capitale nei confronti del beneficiario quando si verifica la morte dell’assicurato. Sono polizze che vengono stipulate soprattutto da chi in famiglia costituisce l’unica o la principale fonte di reddito, perché in caso di suo decesso garantisce agli altri componenti del nucleo la disponibilità di una somma di denaro immediata.

Ricordiamo che in entrambe le polizze (caso vita e caso morte) la garanzia opera a fronte del pagamento di un premio assicurativo, che potrà essere versato anche a rate.

Termini correlati