logo segugio.it
Chiama gratis 800 999 555

Tassa automobilistica regionale

La tassa automobilistica regionale, denominata anche bollo auto, è un'imposta locale che grava esclusivamente sulle auto e sui motoveicoli immatricolati in Italia che hanno una cilindrata superiore ai 125 Kw. Il versamento di tale tassa, in precedenza chiamata tassa di circolazione, è a favore della propria regione di residenza. L'importo varia in funzione alla classe ambientale, alla potenza del veicolo ed alla regione di residenza.

Esibire il bollo sul parabrezza, come per il certificato di assicurazione emesso dalle assicurazioni, non è più obbligatorio dal 1999 ma è consigliabile tenere le ricevute per tre anni. La proprietà dei veicoli si presume dall'iscrizione nel PRA (Pubblico Registro Automobilistico) ma è ammessa la possibilità di provare che ci sia stata una cessione a titolo definitivo, come ad esempio la vendita del veicolo, che sposta l'onere del pagamento in capo al nuovo proprietario.

Altre cause che escludono il versamento del tributo possono essere:

  1. stipule contrattuali per le quali la legge sancisce che il soggetto obbligato è differente dal proprietario;
  2. perdita perenne del possesso, come nel caso di furto;
  3. radiazione del mezzo a causa di incendio, demolizione o esportazione;
  4. in tutti i casi in cui la registrazione al Pubblico Registro Automobilistico è prevista ed obbligatoria ma normalmente ammessa anche in ritardo.

Sono esentati dal pagamento della tassa automobilistica:

  • tutti i veicoli immatricolati da 30 anni o più;
  • i veicoli con cilindrata inferiore a 2000 utilizzati dagli invalidi con ridotte capacità motorie permanenti riconosciute dalla CMP ( Commissione Medica Pubblica);
  • le auto e moto storiche iscritte nei registri delle apposite associazioni, come ad esempio il ramo storico di ACI, ed immatricolate almeno da 30 anni;
  • i veicoli utilizzati dalle Onlus o adibite a trasporti speciali come le ambulanze e le auto mediche per il trasporto di sangue e organi.

I proprietari di veicoli elettrici e ibridi possono usufruire di sconti e agevolazioni.

Risparmia fino a 500 € sull'assicurazione auto CONFRONTA OFFERTE

Termini correlati