logo segugio.it
Chiama gratis 800 999 555

Aliquota di retrocessione

Aggiornato il 05/11/2019

Il termine aliquota di retrocessione si riferisce a una percentuale del rendimento annuo di una polizza vita rivalutabile riconosciuta all'assicurato/beneficiario.

Tale quota viene espressa secondo un valore percentuale, che corrisponde solitamente ad un valore attorno all’80% dell'ammontare del rendimento. Esistono però circostanze nelle quali la quota dell’aliquota di retrocessione può arrivare al 100%, con il soggetto che potrà avvantaggiarsi dell’intero rendimento realizzato dal fondo di gestione separata. Ad esempio, ipotizzando un rendimento del 3% e un’aliquota di retrocessione del 90%, si avrà una rivalutazione del capitale pari a 90 moltiplicato per 3, vale a dire il 2,7%. Per quanto riguarda la percentuale non retrocessa, in questo caso lo 0,3%, viene trattenuta dalla società assicurativa per coprire i costi di gestione.

Ricordiamo che la polizza rivalutabile prevede la garanzia del capitale investito alla scadenza del contratto (insieme a un rendimento minimo). Sono definite rivalutabili perché la cifra impiegata è soggetta ad una rivalutazione annua, che dipende proprio dall’andamento del fondo (formato principalmente da strumenti a basso rischio, come obbligazioni e Titoli di Stato). È bene specificare che si tratta di un fondo creato appositamente dalle compagnie di assicurazione, che in caso di fallimento garantiranno il capitale accantonato con la polizza rivalutabile.

Alla scadenza del contratto il capitale accumulato per i premi assicurativi pagati potrà essere rimborsato in un’unica rata oppure a scadenze periodiche, secondo la forma della rendita vitalizia. La scelta dell’una o dell’altra modalità di erogazione dipende dalla volontà e dalla necessità del soggetto assicurato.

Uno svantaggio delle assicurazioni rivalutabili riguarda le penali in caso di richiesta per il riscatto anticipato della polizza. Le penali possono cambiare in base alla compagnia, ma rendono comunque sconsigliabile il riscatto perché nella maggior parte dei casi intaccano parte del capitale garantito.

Risparmia fino a 500 € sull'assicurazione auto CONFRONTA OFFERTE

Termini correlati