logo segugio.it
Chiama gratis 800 999 555

Diaria da ricovero

La diaria da ricovero è un tipo di garanzia specifica per chi vuole proteggersi in caso di ricovero in ospedale. In pratica, funziona tramite il rimborso di una certa quantità di denaro per ogni giorno trascorso in ospedale (che sia pubblico a privato).

È particolarmente indicata per i lavoratori autonomi, i professionisti o gli imprenditori che non hanno un altro tipo di copertura e perdono dei guadagni se non lavorano. 

La diaria da ricovero copre l'assicurato sia in caso l'infortunio o il malore siano avvenuti sul lavoro e sia che siano avvenuti nel tempo libero. Prevede, come abbiamo detto, il pagamento di una somma giornaliera per ogni giorno che l'assicurato deve passare in ospedale (incluse le prestazioni in day hospital) per infortunio o malattia, in caso di operazione chirurgica o meno, e anche durante gli esami clinici connessi. Attenzione, però: scatta solo in caso di effettivo ricovero in ospedale, certificato da un apposito documento. Se, ad esempio, hai trascorso una nottata al pronto soccorso, non ti verrà attribuita la diaria.

Inoltre, a seconda della polizza, la copertura può anche scattare quando ad essere ricoverato è un parente stretto, come ad esempio il figlio o il coniuge, e rimborsare anche le spese sostenute per alloggiare o spostarsi durante la permanenza in ospedale del parente. 

La diaria da ricovero è in genere una garanzia inclusa nelle polizze infortuni.

Prima di sceglierne una, occorre valutare attentamente alcuni fattori

  • Quali sono le tipologie di infortuni e di malattie incluse e quali invece sono escluse.
  • Qual è la tipologia di rimborso adottato. In alcuni casi la compagnia assicurativa prevede che l'assicurato anticipi le spese, che poi andrà a rimborsare. 
  • A quanto ammonta il massimale
  • A quanto ammonta la franchigia. 
  • A quanto ammonta il premio e ogni quanto va pagato. 

Termini correlati