logo segugio.it
Chiama gratis 800 999 555

Condizioni generali

Le condizioni generali sono un insieme di clausole che regolano il rapporto contrattuale tra le parti.

Ad esempio, le condizioni generali per le polizze RC Auto disciplinano la durata del contratto, l’operatività della garanzia (il giorno a partire dal quale l’assicurato può godere della garanzia), il frazionamento del premio – che può essere pagato in un’unica soluzione o versato ratealmente – e le modalità per l’eventuale sospensione della polizza.

La sospensione è un’opzione prevista da molte compagnie, che vanno incontro alle esigenze di quei guidatori che utilizzano il veicolo in determinati periodi dell’anno o che necessitano di interrompere la polizza per motivi personali.

Per poter richiedere l’interruzione dell'assicurazione è necessario essere in regola con il pagamento della polizza. Se questa condizione è rispettata, basterà comunicare alla compagnia la volontà di sospenderla tramite fax o raccomandata con ricevuta di ritorno, allegando i seguenti documenti:

La durata e la modalità con cui viene concessa la sospensione variano in base alle condizioni contrattuali previste dalla compagnia. L’interruzione è valida a partire dalle ore 24 della data di invio dei documenti all’agenzia.

L’assicurato dovrà tenere a mente che la vettura non potrà circolare per alcun motivo. La violazione di quest’obbligo porta l'assicurato ad essere multato con le stesse sanzioni riservate a chi viene colto a circolare con un veicolo privo di copertura. Il mezzo non dovrà neanche essere parcheggiato su strada pubblica, perché considerata comunque in circolazione: a confermarlo è la Corte Costituzionale, secondo cui un veicolo in sosta influisce sul movimento degli altri mezzi e può essere coinvolto in un sinistro. L’unica alternativa è quella di far sostare l’autovettura (o il motoveicolo) in una proprietà privata, vale a dire all’interno di un box o di un’area delimitata.

Termini correlati