logo segugio.it
Chiama gratis 800 999 555

Una guida per proteggersi dagli imprevisti di viaggio

Quest'anno il 60% degli italiani tornerà alle abitudini di viaggio precedenti alla pandemia, mentre il 25% delle persone si sposterà più che in passato. È partendo da questi dati che l'associazione degli agenti assicurativi Anapa ha messo a punto una guida per chi viaggia.

Pubblicato il 28/03/2022
aereo che decolla al tramonto
Come proteggersi dagli imprevisti di viaggio

L’affievolirsi dell’emergenza sanitaria e l’avvicinarsi della bella stagione fanno tornare voglia di viaggiare. Secondo il recente EY Future Travel Behaviours, il 60% degli italiani nel corso di quest’anno tornerà alle medesime abitudini precedenti alla pandemia, mentre il 25% delle persone interpellate ha addirittura dichiarato la volontà aumentare il numero di viaggi.

Ma, prima di partire, è bene tutelarsi dagli imprevisti che rischiano di rovinare tutto. Anapa, il sindacato degli agenti assicurativi, ha svolto una consultazione tra i propri iscritti sulle coperture dei rischi disponibili per chi si accinge a partire per una vacanza e ne ha ricavato una guida contenente le risposte ai più frequenti quesiti posti dai consumatori.

Cos’è l’assistenza assicurativa

L’assicurazione di assistenza, ricorda in apertura la guida, è la polizza con la quale la compagnia, a fronte del pagamento di un premio, si impegna a fornire all’assicurato una prestazione di immediato aiuto entro i limiti convenuti nel contratto, nel caso in cui l’assicurato stesso si trovi in una situazione di difficoltà al seguito del verificarsi di un evento fortuito.

L’assistenza sanitaria in caso di viaggio è una copertura assicurativa che permette di usufruire di prestazioni, come il rientro sanitario con l’ausilio di personale specializzato e di mezzi idonei (incluso aereo sanitario), oppure il rimborso delle spese in caso di impossibilità di rientro, o – ancora - la copertura del viaggio di un familiare che in questo modo possa raggiungere l’assicurato. Questa forma di tutela è molto utilizzata da aziende, enti non profit, università, enti governativi e organizzazioni varie.

Come scegliere l'assicurazione viaggio

Le polizze viaggio sono numerosissime e spesso scegliere è tutt’altro che semplice. A questo proposito Anapa sottolinea che per prima cosa occorre fare attenzione ai termini previsti per la sottoscrizione della polizza, soprattutto nel caso di annullamento del viaggio, che di solito oscillano dalle 24 alle 72 ore dal momento della prenotazione.

È importante anche analizzare le coperture previste e, data la situazione attuale, controllare che sia compresa anche l’ipotesi di pandemia. A questo proposito è bene informarsi anche sulle previsioni in caso di quarantena, in particolare per la garanzia annullamento e per la garanzia assistenza.

In caso di positività al Covid-19 prima della partenza, la garanzia annullamento nella maggioranza dei casi copre le penali di cancellazione del viaggio. Altrettanto importante è controllare se sono escluse le malattie preesistenti.

Casi legati al Covid-19

In caso di contagio scoperto prima della partenza, di solito le polizze viaggio consento di rinunciare al viaggio con rimborso delle spese sostenute, a patto che sia specificata la garanzia annullamento viaggio. Stesso discorso se il contagio colpisce un convivente e si è costretti a sostenere un periodo di quarantena.

Il quadro cambia se si è prenotato un viaggio per assistere a un evento come una competizione sportiva o un evento musicale e questo viene annullato per ragioni legate alla pandemia. Trattandosi di una situazione oggettiva e non soggettiva che colpisca direttamente l’assicurato, non sono previste coperture.

La garanzia annullamento opera esclusivamente in queste situazioni:

  • malattia, infortunio o decesso dell’assicurato, di un suo familiare o del contitolare dell’azienda o dello studio associato;
  • nomina dell’assicurato a giurato o sua testimonianza resa alle autorità giudiziarie;
  • danni materiali all’abitazione dell’assicurato o ai locali di proprietà nei quali svolge l’attività commerciale, professionale o industriale a seguito di incendio, furto con scasso o di calamità naturali, di gravità tale da rendere necessaria la sua presenza;
  • impossibilità di raggiungere il luogo di partenza del viaggio nel caso di un ritardo superiore a 24 ore a seguito di incidente occorso al mezzo di trasporto durante il tragitto o calamità naturali.
A cura di: Luigi dell'Olio
Confronta le assicurazioni e risparmia Trova la polizza migliore

Articoli correlati