Chiama gratis 800 999 555

Sanità integrativa: un settore in crescita

Pubblicato il 30/08/2019

Aggiornato il 03/09/2019

Negli ultimi anni si è diffusa, anche nel nostro paese, la pratica di ricorrere alla Sanità Integrativa, una copertura assicurativa che provvede a integrare quei servizi che, spesso, sono parzialmente erogati dal Sistema Sanitario Nazionale, o che prevedono lunghi tempi di attesa per essere fruiti. Ne avevamo parlato nel 2014 in questo articolo: "Cosa pensano gli italiani della sanità integrativa?".

La situazione in Italia è disomogenea. In Meridione, come sappiamo, la situazione è più critica. Non che al centro Italia non si osservino sacche di criticità nell’ambito della sanità pubblica, con interi padiglioni ospedalieri che chiudono i battenti, e con una situazione spesso aggravata da un numero troppo scarso di risorse professionali come medici e infermieri.

Il ricorso, quindi, a un’assistenza sanitaria integrativa, garantisce maggiore tranquillità, anche – e specialmente – ai lavoratori, tanto che si sta diffondendo sempre più l’estensione di questo tipo di copertura a livello aziendale.

Ecco quindi che le compagnie di assicurazione hanno subito pensato di inserire, nella loro già vasta offerta, anche questo tipo di assicurazione, rivolta sia al privato cittadino sia alle imprese, che possono in tal modo adattarsi a un modello di welfare aziendale che ci vede un po’ indietro, a livello europeo, rispetto agli altri stati membri.

Aumentano le richieste di risarcimento

Come sta andando la situazione a livello globale? Per comprenderlo è sufficiente analizzare i dati del 2018, che – attraverso alcune percentuali – descrivono l’andamento. Con una crescita pari al +107% della richiesta di risarcimenti, si evidenzia come, lavoratori e imprese, stiano comprendendo l’importanza di accedere alla sanità integrativa. Ma attenzione: a fronte di questa crescita esponenziale, la percentuale dei reclami presentati deve far riflettere, dal momento che si parla del 92%.

È fondamentale la conoscenza che i lavoratori hanno sull’argomento. Spesso, infatti, non si comprendono bene i meccanismi legati alla sanità integrativa e ai Fondi Sanitari istituiti dalla Contrattazione Collettiva Nazionale, e questo non permette uno svolgimento lineare di un sistema che, a livello nazionale, deve e può ancora migliorare.

Come? Attraverso una maggiore attenzione all’informazione, come ha dichiarato di recente Marco Vecchietti, AD & DG RBM Assicurazione Salute: “Non bisogna dimenticare che la conoscenza da parte dei lavoratori dei meccanismi di funzionamento delle proprie coperture va costruita nel tempo e richiede la piena collaborazione con le fonti istitutive dei Fondi stessi, che sono il soggetto istituzionalmente deputato a rappresentare le istanze degli assicurati. Le Compagnie, in questo segmento, non interagiscono direttamente con gli assicurati, né possono intervenire direttamente sulle condizioni di polizza, che sono frutto nella maggior parte dei casi di procedure di selezione”.

Come si può migliorare la situazione

Di fatto, attualmente i soggetti in campo sono due: da un lato l’impresa, dall’altro la compagnia assicurativa. Secondo alcune associazioni che rappresentano categorie di lavoratori, mancherebbe un terzo elemento: una figura di intermediazione che si ponga tra le prime due, allo scopo di semplificare l’accesso alle prestazioni e di rappresentare le richieste degli assicurati.

Un ragionamento che non convince alcune compagnie assicurative, che temono si possa creare un sistema di convenienza da parte di queste associazioni, che andrebbero a sostituire le parti sociali piuttosto che operare al solo scopo di sostenere l’accessibilità alle prestazioni sanitarie ai lavoratori. È un tema sensibile e importante, che sta comunque facendo crescere il settore assicurativo di riferimento, e che quindi non può essere lasciato al caso.

Assicurazione sanitaria integrativa: come orientarsi?

Al di là dei dati percentuali, e oltre le riflessioni che arrivano dal comparto assicurativo, per i lavoratori, ma più in generale per tutti i cittadini, Segugio.it per aiutarvi a saperne di più sulle assicurazioni sanitarie mette a disposizione la guida "Come funziona e cosa copre l'assicurazione sanitaria?".

;
A cura di: Emilia Urso Anfuso
Confronta le assicurazioni e risparmia Trova la polizza migliore

Articoli correlati