RC Auto: il focus sui prezzi dell'estate

11/09/2019

RC Auto: il focus sui prezzi dell'estate 

L'anno in corso si conferma ancora conveniente per i prezzi delle RC Auto, come rilevano anche i dati di ANIA dello scorso marzo e della fine di agosto. Ne abbiamo parlato nella news “Calano i prezzi RC Auto: si può risparmiare ulteriormente?”, riportando anche che chi ha scelto di cambiare compagnia o di assicurare un nuovo mezzo tra il 2012 e il 2018 ha usufruito di un calo complessivo delle tariffe del 24% per le assicurazioni auto e del 20% per i contratti riguardanti le moto

Leggero rialzo per il miglior prezzo medio

Il best price registrato dall’Osservatorio di Segugio.it, la media dei migliori prezzi risultante da tutti i preventivi effettuati sul portale nel periodo luglio-agosto, è di 443 euro.

Il bollettino evidenzia come il valore sia leggermente più alto rispetto alla prima parte dell’anno, con 12 delle 20 regioni italiane che hanno fatto segnare un incremento compreso tra il +0,4% dell’Umbria e il +7,2% della Campania, l’area con il best price più alto d’Italia (769 euro). La forbice delle variazioni negative varia invece tra -6,3% della Valle d’Aosta e -0,2% del Veneto.

Chi ha fatto un preventivo su Segugio.it ha potuto risparmiare in media il 48% della tariffa media RC, con punte di oltre il 50% nel 29% dei casi.

Quasi il 65% degli assicurati è in prima classe di merito

Gli automobilisti che stazionano nella classe più virtuosa sono aumentati nei due mesi più caldi di circa lo 0,2% rispetto al primo semestre. Ricordiamo che la classe di merito è riportata nell’attestato di rischio, in cui è presente lo storico assicurativo dell’assicurato degli ultimi 5 anni.

Sale la percentuale di polizze Furto e Incendio

La garanzia aggiuntiva piace al 28% degli utenti e si diffonde mantenendo gli stessi livelli del primo semestre, guadagnando quasi un punto percentuale rispetto al 2018. Negli ultimi anni abbiamo assistito a una crescita esponenziale di questa garanzia, un trend dovuto soprattutto al calo dei premi che ha consentito ai consumatori di abbinare alla responsabilità civile anche altre coperture.

Il 3,8% delle polizze prevedono anche la Kasko/Minikasko, una garanzia che serve a coprire gli eventuali danni che non possono essere indennizzati con la polizza di responsabilità civile di alcuno dei coinvolti nell’incidente.

Auto nuove: meno diesel, più gpl e metano

Si conferma l’andamento in calo delle auto nuove a gasolio, che sono scese dal 32,7% della prima parte dell’anno al 31,2% attuale: rispetto al II semestre del 2018, la percentuale è inferiore del 7% (erano il 38,2%). Gpl e metano passano invece dal 13,3% al 15,2%.

Il dato riflette l’andamento del mercato auto di agosto, in cui il diesel ha visto ridurre di oltre un terzo i volumi immatricolati rispetto allo stesso mese del 2018, attestandosi a una quota di mercato del 38,1%. Andamento opposto per i modelli a benzina, che salgono al 43,8% del totale. Aumento a doppia cifra per i modelli gpl (+18%) e metano (oltre il 33%), con una quota di mercato che si attesta rispettivamente al 10% e 2,5%.

Oltre 10 anni l’anzianità media delle auto

La seconda parte del 2019 fa quindi segnare un incremento dell’età del parco circolante, una variazione che è dovuta a una crescita del numero di auto immatricolate da oltre sei anni (ora al 70,7%).

Guardando gli ultimi dati dell’ACI, risalenti al 2018, si nota che l'età media per le auto a benzina è di 14 anni e 4 mesi e 9 anni e 8 mesi per le diesel. Il 56% delle quattroruote circolanti è ultradecennale, una percentuale che diventa maggiore in alcune regioni del sud Italia.

A cura di: Emanuele Anzaghi

Come valuti questa notizia?
RC Auto: il focus sui prezzi dell'estate Valutazione: 5/5
(basata su 1 voti)

ARTICOLI CORRELATI:

800 999 555 ASSISTENZA GRATUITA
Confronta i preventivi
PREVENTIVO AUTO

Recupera Preventivi

PREVENTIVO MOTO

Recupera Preventivi

PREVENTIVO AUTOCARRO

Recupera Preventivi

come funziona
Guarda il video e scopri com’è facile risparmiare