logo segugio.it
Chiama gratis 800 999 555

Prezzi RC Auto in rialzo: come contenere i costi della polizza?

La circolazione tornata ai livelli del 2019, l’aumento dell’inflazione e la revisione delle tabelle per i danni biologici spingono al rialzo i prezzi RC Auto. Gli assicurati dovranno cambiare compagnia o rinegoziare con la propria per risparmiare sulla polizza.

Pubblicato il 20/07/2022
assicurazione auto
Andamento premi RC auto 2022

Tariffe RC Auto in rialzo durante i primi sei mesi dell'anno, anche se ancora lontane dai livelli del periodo pre-covid.

L’Osservatorio Assicurativo Auto di luglio elaborato da Segugio.it, società leader nella distribuzione online di prodotti di credito e nella comparazione di prodotti assicurativi e utilities, evidenzia un premio RC lordo a giugno 2022 di 351,7 euro, in calo del 3,8% rispetto allo stesso mese del 2021, ma in aumento del 7,3% rispetto ad inizio anno.

Negli ultimi anni l’andamento dei prezzi RC Auto è stato in netto calo, con un premio che è passato dai 447,8 euro di gennaio 2019 ai 327,9 euro di gennaio 2022, minimo storico, con un calo del 26,8%. In questa situazione, caratterizzata da premi in diminuzione, gli assicurati non sono motivati nel cercare offerte migliori al momento del rinnovo, quindi, non sorprende che il tasso di cambio compagnia sia molto basso, pari al 15,8% nel primo trimestre 2022, secondo i dati ANIA sulle polizze auto del totale imprese.

Aumento prezzi RC Auto: perché?

L’inversione di rotta è da attribuire al concatenarsi di tre fattori.

  1. L’aumento della circolazione per il venir meno delle restrizioni legate alla pandemia ha fatto aumentare la frequenza di incidenti/sinistri, che nel primo trimestre 2022 è stata del 4,5% per le auto contro i 3,7% dello stesso periodo 2021, con una crescita del 20,2% (dati ANIA);
  2. Tra le cause c'è anche la crescita dell’inflazione. A maggio 2022 registra un +6,9% su base annua, secondo i dati Istat sull’Indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettività (NIC), incidendo così sui costi delle riparazioni e di conseguenza sui costi medi dei sinistri:
  3. Il Mise ha aggiornato le tabelle che contengono gli importi per il risarcimento del danno biologico per lesioni di lieve entità derivanti da sinistri stradali, impattando ulteriormente il costo medio dei sinistri.

Dunque, questi tre elementi hanno interrotto la fase di contrazione dei premi RC Auto che durava da diversi anni e provocato nel primo semestre una risalita dei prezzi.

Confronta le migliori RC auto e risparmia fai subito un preventivo

RC Auto: il focus su Regioni e Province

Questi rincari, nonostante abbiano interessato tutto il territorio nazionale, hanno avuto portata diversa a seconda della zona considerata.

Tutte le Regioni, eccezion fatta per Molise e Basilicata dove i premi calano rispettivamente dell’8,2% e del 3,3%, evidenziano degli aumenti, con picchi del 9,2% per Sicilia e Umbria.

A livello provinciale si registrano incrementi superiori al 20% a Benevento (+28,3%), Belluno (+23,8%) e Taranto (+21,8%) e cali del premio medio più marcati a Matera (-12,4%), Campobasso (-9,3%) e Isernia (-9,2%).

Un consiglio per poter risparmiare

Considerando l’attuale risalita dei premi, è bene per gli assicurati cominciare ad essere più attivi nella ricerca di offerte più convenienti al momento del rinnovo della propria polizza. Infatti, i prezzi offerti dalle compagnie assicurative per lo stesso profilo presentano una dispersione molto elevata, offrendo quindi ampie possibilità di risparmio per l’utente.

Secondo i dati dell’ultimo Osservatorio di Segugio.it, gli utenti possono risparmiare attraverso la comparazione sulla propria polizza RC Auto:

  • fino al 25% nel 3,5% dei casi;
  • tra il 25% e il 50% nel 62,2% dei casi;
  • oltre il 50% nel 34,3% dei casi.

Un esempio di convenienza con Segugio.it

Utilizzando il form di simulazione assicurazione auto del portale, ipotizziamo la domanda di un automobilista (prima classe di merito da almeno due anni, zero sinistri negli ultimi 5 anni, un ulteriore conducente, percorrenza media annua di 10.000 chilometri), residente a Tricesimo (provincia di Udine), che richiede un’assicurazione per una Kia Venga (immatricolata nel 2010, alimentazione a gasolio).

Il miglior prezzo, aggiornato al mese di luglio, arriva dal preventivo GenialClick, che fa pagare solo 159,00 euro per l'anno di contratto: ricordiamo che GenialClick è il marchio assicurativo on line di Allianz Direct, la compagnia diretta del Gruppo Allianz nata dall’evoluzione di Genialloyd.

A cura di: Emanuele Anzaghi
Confronta le assicurazioni e risparmia Trova la polizza migliore

Articoli correlati