logo segugio.it
Chiama gratis 800 999 555

Prezzi RC Auto in calo, ma nel 2022 previsti aumenti per circa un milione di automobilisti

Nuovo minimo storico per l’RC Auto, che a novembre 2021 fa segnare un prezzo medio di circa 335 euro. Previsto invece un aumento dei premi nel 2022 per gli italiani che hanno dichiarato un sinistro con colpa: il rinnovo della polizza costerà in media 179 euro in più.

Pubblicato il 17/12/2021
auto con calcolatrice e monete
I dati dell'osservatorio assicurativo di Segugio.it

I premi delle polizze RC Auto continuano a scendere.

L’Osservatorio Assicurativo Auto elaborato da Segugio.it ha misurato a novembre 2021 un nuovo minimo storico a quota 335,3 euro, un importo che risulta essere inferiore dell’1,1% rispetto al mese precedente (ottobre 2021). Nel confronto annuale la riduzione è molto marcata, vale a dire l’11,9%: la percentuale raggiunge punte maggiori in Molise, -23,02%, Basilicata, -17,52%, e Calabria, -17,42%.

La caduta dei prezzi è da attribuire principalmente alla riduzione degli incidenti stradali, conseguenza diretta delle limitazioni alla circolazione dei veicoli imposte dal Governo per arginare il diffondersi del coronavirus.

Secondo l’Osservatorio, la frequenza dei sinistri dichiarati nel 2021 si è attestata al 3,1%, una percentuale in netto calo rispetto al 4,6% registrato nel 2019 e al 4,4% dell'anno 2018. Gli automobilisti responsabili di un incidente dovranno affrontare significativi aumenti sul costo della polizza RC nel 2022.

RC Auto: a quanto ammonta il rincaro per chi ha causato un sinistro?

L’aumento è stato stimato esaminando il differenziale di premio fra sinistrati e non sinistrati, vale a dire quanto paga in più un automobilista che ha causato un incidente con responsabilità principale rispetto a chi non ne ha causati. Questo differenziale a novembre 2021 è stato di circa 179 euro: considerando che il parco auto assicurato si aggira intorno ai 32 milioni di autovetture, Segugio.it prevede un aumento complessivo di oltre 170 milioni di euro per circa un milione di consumatori.

Confronta e risparmia sulla tua RC auto fai subito un preventivo

Le categorie di automobilisti più colpite dagli aumenti

Prendendo in considerazione il fattore età, la categoria più a rischio è quella dei giovani under 24, con una frequenza sinistri del 4,8% (contro il 2,7% della fascia 35-44 anni). Dal punto di vista lavorativo, la categoria delle Forze Armate risulta essere la classe meno a rischio, visto che è la più attenta al volante (solo il 2,3% ha dichiarato un incidente), mentre gli operatori sanitari hanno denunciato sinistri nel 3,6% dei casi. Esaminando invece il titolo di studio, la maggior incidentalità si registra fra gli assicurati con un minor grado di istruzione, che fanno segnare una percentuale del 4,2%.

Per quanto riguarda invece le differenze sul territorio, saranno gli automobilisti di Liguria, Umbria e Trentino-Alto Adige a subire aumenti maggiori dei premi, visto che la frequenza dei sinistri in queste Regioni è mediamente più alta (rispettivamente 4,2%, 4,2% e 3,8%). I territori dove invece sono stati dichiarati meno incidenti con colpa sono la Campania (2%), il Molise (2,3%) e la Basilicata (2,3%).

Qualche esempio di quanto costa assicurare la propria vettura

Su Segugio.it è possibile confrontare i preventivi RC Auto più economici delle migliori compagnie online sul mercato e trovare così la soluzione più adatta alle proprie esigenze di spesa.

Per un automobilista 55enne residente a Trento (prima classe di merito da almeno un anno, zero incidenti negli ultimi 5 anni, patente mai sospesa, 10.000 chilometri percorsi annualmente), che richiede un preventivo per assicurare una Audi A6 Allroad diesel (immatricolata nel 2020), sarà conveniente stipulare la polizza di Linear, che fa pagare solo 173,88 euro per i 12 mesi di contratto.

Per quanto riguarda le guidatrici, un’assicurata 49enne residente a Bondone (provincia di Trento, prima classe di merito da almeno due anni, zero incidenti negli ultimi 5 anni, patente mai sospesa, 10.000 chilometri percorsi annualmente), che vuole assicurare una Mini Cabrio (immatricolata nel 2020, alimentazione a benzina), può contare sul contratto offerto da Genertel, che applica un premio di 167,00 euro.

A cura di: Emanuele Anzaghi
Confronta le assicurazioni e risparmia Trova la polizza migliore

Articoli correlati