Chiama gratis 800 999 555

Prezzi RC Auto: cosa è successo a dicembre 2020?

Il nuovo Osservatorio assicurativo di Segugio.it, che monitora le centinaia di migliaia di preventivi effettuati sul sito, registra un calo del best price, la media dei migliori prezzi RC Auto. I cali maggiori si registrano in Liguria, nelle Marche e in Toscana.

Pubblicato il 15/01/2021

Il 2020 si è chiuso bene per gli automobilisti che hanno assicurato la propria vettura, visto che i prezzi RC Auto di fine anno hanno subito un calo rispetto allo stesso periodo del 2019.

A dirlo è il nuovo Osservatorio assicurativo di Segugio.it, il portale leader nella comparazione assicurativa in Italia, che rispetto al passato si arricchisce di ulteriori sezioni di approfondimento.

Secondo le rilevazioni, a dicembre 2020 il premio medio best price RC Auto, inteso come la media dei migliori prezzi risultante dai preventivi del portale ottenuti dagli utenti, è sceso a 376,4 euro, il 12,35% in meno rispetto a quanto registrato 12 mesi prima (era di 427,01 euro). Guardando la dinamica dei prezzi nel corso del 2020, si nota che è stata particolarmente altalenante, con pesanti discese dei prezzi nel corso della prima e seconda ondata Covid. Della riduzione dei premi hanno beneficiato principalmente i guidatori esperti, le auto in classe bonus-malus 14 e i veicoli assicurati per la prima volta, sia nuovi sia usati.

I premi per Regione

Dando uno sguardo ai dati regionali, si scopre che il premio è in calo soprattutto in Friuli Venezia Giulia (-16,01%), Marche (-17,67%), Toscana (-16,75%) e Liguria (-17,4%). Da notare che ci sono anche due aree in cui il premio è salito, ossia Molise e Valle d’Aosta.

La regione con il prezzo medio più alto è sempre la Campania, 670,55 euro, la più virtuosa il Friuli Venezia Giulia, con 262,84 euro.

Quali le garanzie accessorie più richieste?

Gli utenti hanno preferito includere soprattutto l’assistenza stradale, presente in oltre il 43% dei preventivi, una percentuale che sale addirittura al 65,18% nella Regione Campania. Per quanto riguarda le altre garanzie, il 17,95% ha sottoscritto il furto e incendio, mentre per gli infortuni del conducente la percentuale è del 24,2%. Il prezzo medio di queste tre polizze si attesta rispettivamente sui 20,13 euro, 125,79 euro e 30,34 euro.

Qualche dato sui proprietari dei veicoli

L’Osservatorio evidenzia che la maggior parte delle richieste di preventivi arrivano dalla fascia d’età 45-59 anni, il 33,39%, seguite dai 35-44enni con il 23,8%; fanalino di coda sono gli under 24, il 5,64%, che hanno meno possibilità economiche per acquistare e assicurare un’auto.

Il 62,87% delle richieste assicurative sono arrivate dagli uomini, mentre il 35,84% dalle donne e l’1,64% da parte di società. Per quanto riguarda la distribuzione dei preventivi per Regione, è il Lazio quella in cui si fa il maggior ricorso ai comparatori assicurativi per le auto: nel corso del 2020 oltre il 15% delle autovetture di questo territorio ha fatto un preventivo su Segugio.it.

Le polizze che prevedono la scatola nera sono più diffuse al Sud

A dicembre, quasi il 13% delle polizze RC Auto hanno previsto l’installazione di un dispositivo satellitare. La diffusione dell’apparecchiatura è ampiamente diversificata sul territorio, con valori minimi che si registrano nelle province del Nord-Est, il 7,72%, e i valori massimi che invece continuano a riguardare le città del sud Italia, il 25,17%.

A livello locale, Caserta e Napoli si confermano le città con la maggiore penetrazione del dispositivo, rispettivamente con il 64,82% e il 62,13% dei preventivi richiesti. A seguire, troviamo due città della Puglia: si tratta di Taranto, con il 34,31%, e Barletta-Andria-Trani con il 33,8%.

Su Segugio.it trovi la polizza più economica

Ricordiamo che risparmiare sull’RC Auto è semplice se si utilizza il portale leader nel settore della comparazione: basta compilare il form di simulazione con le proprie generalità, la storia assicurativa e dati del veicolo, ottenendo in cambio i migliori preventivi RC Auto delle varie compagnie partner. L’efficacia del portale è provata dal fatto che a dicembre il 34,89% degli utenti ha potuto tagliare la spesa assicurativa di oltre il 50%, mentre oltre il 61% dei soggetti ha risparmiato in media tra il 25% e il 50%.

A cura di: Emanuele Anzaghi
Confronta le assicurazioni e risparmia Trova la polizza migliore

Articoli correlati