Chiama gratis 800 999 555

Nuovo Codice della Strada: tutte le novità della prossima riforma

Il nuovo Codice della Strada dovrebbe contenere diverse novità: tra queste, troviamo l’inasprimento delle sanzioni per chi guida utilizzando lo smartphone, il bonus taxi, l’esenzione dal pagamento delle strisce blu per i disabili e l'innalzamento del limite di velocità in autostrada.

Pubblicato il 23/10/2021
Riforma del Codice della Strada

Con la fine dell’estate si torna nuovamente a parlare della riforma del Codice della Strada. Il provvedimento è contenuto nel decreto legge Infrastrutture: quest’ultimo è in discussione in questi giorni alla Commissione Ambiente e Trasporti della Camera, che sta valutando tutte le modifiche normative previste dal testo.

I temi su cui si sta intervenendo sono tanti. Una delle novità che sarà sicuramente presente è quella che disciplina l’uso dei cellulari alla guida. Gli automobilisti sorpresi dalle forze dell'ordine a utilizzare lo smartphone, saranno sanzionati con una multa più consistente, ossia da un minimo di 422 euro a un massimo di 1.697 euro, e con la sospensione della patente da 7 giorni a due mesi già alla prima infrazione – oltre alla decurtazione di 5 punti della patente. Ricordiamo chec, attualmente, la sanzione amministrativa va dai 165 ai 661 euro, mentre la sospensione della patente fino a tre mesi viene applicata solo in casi di recidiva, ossia per chi viene sorpreso a trasgredire due volte in un biennio.

Sempre nell’ambito della distrazione alla guida, il provvedimento introduce anche il divieto di fumo in auto, in vigore ad oggi solo se a bordo del veicolo ci sono dei minori e donne in stato di gravidanza.

Bonus taxi

Il bonus, introdotto con la conversione del decreto Rilancio per le persone con disabilità, sarà rivolto anche alle famiglie a basso reddito. Il bonus potrà inoltre essere usufruito da chi utilizza il trasporto pubblico non di linea (tra le ore 7 e le ore 10), dalle persone che effettuano spostamenti per lavoro di natura sanitaria o nell'ambito dell'istruzione e dalle donne in gravidanza.

Confronta le RC auto, risparmia fino a 500€ fai subito un preventivo

Nuove regole per i monopattini

Previsto un nuovo limite di velocità di 20 chilometri orari sulle piste ciclabili e 30 chilometri orari sulle strade urbane. Inoltre, è prevista la regolamentazione della sosta selvaggia, introducendo una sanzione specifica che varia dai 41 ai 168 euro, e il divieto di circolazione sui marciapiedi, nonché l’obbligo del casco e della maggiore età per guidarli.

Il fine principale di queste nuove regole è quello di mettere un freno ai tanti episodi di sinistri, anche mortali, a bordo di questi mezzi, che negli ultimi due anni sono diventati sempre più frequenti.

Le altre proposte

Altre proposte riguardano l'allungamento della validità del foglio rosa, che passa da sei a dodici mesi, e l'obbligo di cinture di sicurezza a bordo degli scuolabus. Il testo prevede anche i parcheggi all’interno delle strisce blu gratuiti per i disabili e la modifica del limite di velocità in autostrada, che dovrebbe essere alzato a 150 chilometri orari su alcuni tratti a tre corsie.

Niente di nuovo nell’ambito dell’RC Auto

Negli ultimi mesi si era parlato di raddoppiare le sanzioni per chi circola con un veicolo sprovvisto di una regolare polizza assicurativa. Ad oggi, i trasgressori vengono multati per un ammontare compreso tra gli 849 e i 3.396 euro, mentre per il mezzo è prevista l'immediata cessazione della circolazione.

Per non incorrere in sanzioni, che possono essere maggiori del premio pagato, è sempre bene stipulare l’RC Auto per tempo. Non dimentichiamo che è possibile risparmiare sulla tariffa scegliendo una delle offerte proposte su Segugio.it, il portale che individua e confronta i preventivi RC Auto più economici sul mercato.

A cura di: Enrico Campanelli
Confronta le assicurazioni e risparmia Trova la polizza migliore

Articoli correlati