logo segugio.it
Chiama gratis 800 999 555

Multe stradali: costi di notifica più cari da fine giugno

Una delibera dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni prevede l’aumento del 7% delle spese postali per le raccomandate con cui si notificano le multe. L’Associazione Amici e Sostenitori della Polizia Stradale chiede l’immediata sospensione del provvedimento.

Pubblicato il 27/06/2022
auto in eccesso di velocità
Aumentano le spese postali per la notifica delle multe

Novità per i guidatori sorpresi a violare le regole del Codice della Strada. Dal 27 giugno aumentano le spese postali di notifica delle multe, che passano da 9,50 euro a 10,15 euro (+7%). A darne notizia è l’ASAPS, Associazione Amici e Sostenitori della Polizia Stradale, che ha reso nota la decisione dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni con la delibera 171/22/CONS del 6 giugno 2022.

I 65 centesimi in più delle spese per la raccomandata non saranno l’unico aumento per chi viene sorpreso a commettere un'infrazione: a questo provvedimento si aggiungono, infatti, le sanzioni più care da gennaio 2023, quando il loro importo sarà adeguato all’aumento del costo della vita.

La stessa ASAPS ha chiesto un intervento del Governo per sospendere la delibera e bloccare le tariffe postali per i prossimi due anni, in modo da non danneggiare ulteriormente i cittadini in questo periodo di crisi economica.

Niente costi di notifica grazie al digitale

Le spese di notifica non interessano quegli utenti che si fanno recapitare il verbale tramite App o via PEC (Posta Elettronica Certificata), quest’ultima in vigore dal 2018. Ricordiamo che la multa inviata per posta elettronica deve contenere:

  • il nome e l'indirizzo dell'organo che ha rilevato l’infrazione;
  • il nome del funzionario responsabile del procedimento di notifica;
  • l'indirizzo e il telefono dell'ufficio dove è possibile accedere al fascicolo che riguarda il trasgressore;
  • la copia del verbale di contestazione.

Il verbale si considera notificato nel momento in cui arriva sulla mail dell’utente: dunque, è trascurabile il fatto che quest’ultimo possa non leggere la posta elettronica. Se la procedura di invio elettronico del verbale non va a buon fine, il comando spedirà per posta ordinaria il verbale di contestazione e l'avviso di mancata notifica.

Confronta le migliori RC Auto e risparmia Fai subito un preventivo

Multa: quando e come si contesta

La multa può essere impugnata quando il verbale è inesatto o incompleto (ad esempio mancano o sono sbagliate l’identità del trasgressore, il numero di targa del mezzo, il luogo della violazione) oppure se l’infrazione non è stata commessa, nonché in caso di notifica oltre i termini (90 giorni dall’accertamento dell’infrazione). Il ricorso può essere presentato al Prefetto (entro 30 giorni dalla notifica o dall’accertamento) o al Giudice di Pace (entro 60 giorni).

Le violazioni più frequenti

Tra le infrazioni maggiormente messe in atto dai guidatori troviamo il divieto di sosta e l’eccesso di velocità. Per quanto riguarda invece le infrazioni con le sanzioni più care troviamo la guida di un veicolo senza assicurazione, che fa rischiare all'automobilista una sanzione amministrativa compresa tra i 866 ai 3.464 euro, oltre al sequestro del veicolo.

A proposito di assicurazione

Dunque, la sanzione per chi guida un veicolo senza assicurazione è solitamente più alta del premio RC da pagare. Per questo motivo, è consigliabile, oltre che obbligatorio, mettersi in regola con la polizza RC Auto: a tal proposito è utile sapere che si può risparmiare sul premio fino a 500 euro grazie a Segugio.it, il portale online che individua e confronta le assicurazioni auto, moto e autocarro più economiche sul mercato.

Segugio.it fornisce risultati mirati per qualsiasi profilo di assicurato, perché analizza in pochi secondi tutte le informazioni inserite nel form; in più, consente di personalizzare i preventivi ottenuti selezionando le coperture accessorie preferite dall’utente.

A cura di: Enrico Campanelli
Confronta le assicurazioni e risparmia Trova la polizza migliore

Articoli correlati