Chiama gratis 800 999 555

Le RC Moto più convenienti di giugno 2020

Pubblicato il 06/06/2020

L’allentamento delle restrizioni alla circolazione, dovuto alla fine della fase più acuta dell’emergenza coronavirus, riporta in strada i tanti centauri che da marzo avevano dovuto limitare l'utilizzo della propria moto.

Dallo scorso 3 giugno i motociclisti sono tornati a spostarsi anche tra diverse regioni, rispettando però alcune regole base. È infatti in vigore il distanziamento sociale, che obbliga il conducente a viaggiare sulla due ruote da solo: tuttavia, è concesso spostarsi in due solo se si tratta di persone conviventi. In alcune regioni, invece, è stata varata un’ordinanza che ha concesso a tutti i guidatori la possibilità di portare in sella un passeggero, a patto però che entrambi i soggetti indossino la mascherina e il casco integrale.

Un consiglio per chi deve rinnovare l’RC Moto

Coloro che sono in scadenza con l’assicurazione, possono trovare quella più conveniente su Segugio.it, il portale di comparazione che permette all’utente di confrontare le migliori polizze moto proposte dalle varie compagnie partner.

Qui di seguito riportiamo una serie di preventivi, aggiornati al 6 di giugno, per cinque diverse province italiane. Tutte le offerte ipotizzano la richiesta di una guidatrice 38enne (insegnante, convivente, prima classe di merito, nessun sinistro negli ultimi 5 anni, percorrenza media di 7.500 chilometri) che vuole stipulare una polizza per una Honda SH 300 immatricolata nel 2019.

Le migliori polizze moto di questo mese

Tra le assicurazioni più convenienti a Trento troviamo Moto Sempre di Genialloyd, che applica un premio annuo di 254,00 euro. La formula di guida è limitata ai conducenti identificati, vale a dire le persone indicate come proprietario e conducente principale: qualora al momento del sinistro si trovi alla guida un conducente con età non autorizzata, Genialloyd applicherà una rivalsa fino a un massimo di 5.000 euro. L’assicurazione copre anche la responsabilità civile personale ed autonoma dei trasportati a bordo della moto per i danni involontariamente cagionati a terzi durante la circolazione (esclusi i danni al veicolo stesso).

A Milano la tariffa più economica la propone Verti, che consente di pagare una rata annuale di 236,78 euro per una formula di guida che ammette i motociclisti con più di 26 anni di età e massimali pari a 6,5 milioni di euro per i danni alle persone e 2 milioni di euro per quelli alle cose. Il contratto prevede una rivalsa per guida in stato di ebrezza che è limitata alla somma di 2500 euro; l’assicurazione rinuncia invece ad esercitare il diritto di rivalsa quando al momento del sinistro il conducente guida con patente scaduta, purché venga rinnovata entro 90 giorni dalla data del sinistro.

A Pisa e Roma si distingue l'assicurazione di Quixarispettivamente 279,00 e 451,00 euro. In entrambe le città, la compagnia applica una formula di guida libera, che consente l’uso del veicolo a tutti gli abilitati (senza limiti di età). Ricordiamo che il contratto copre anche la responsabilità civile dei trasportati, per i danni che gli stessi possono involontariamente cagionare a terzi durante la circolazione del veicolo, e per i danni causati a terzi dalla circolazione in aree private (non aperte al pubblico). Nel caso in cui il veicolo assicurato sia guidato da persona in stato di ebbrezza durante il primo sinistro, Quixa limiterà la rivalsa ad un massimo di 10.000 euro.

Bari la polizza meno cara è quella di ConTe.it, 433,64 euro, che applica una formula di guida esclusiva, consentendo la guida del veicolo alla sola persona indicata come conducente principale. I massimali sono di 10 milioni di euro per i danni alle persone e 1,22 milioni di euro per quelli alle cose. Il contratto garantisce i danni causati a terzi da incendio, scoppio o esplosione del veicolo fino ad un massimo di 250.000 euro per annualità assicurativa, esclusi i danni dovuti a dolo o colpa grave; in più, copre la responsabilità civile per i danni causati da figli minori alla guida del veicolo (all’insaputa dell’assicurato) fino ad un massimo di 500 euro.

A cura di: Enrico Campanelli
Confronta le assicurazioni e risparmia Trova la polizza migliore

Articoli correlati