Chiama gratis 800 999 555

Le RC Autocarro più convenienti di novembre 2019

Pubblicato il 27/11/2019

Gli utenti che devono assicurare un autocarro hanno le stesse esigenze di chi deve stipulare una polizza per l’auto o la moto, ossia trovare la copertura che offre maggiori garanzie alla tariffa migliore sul mercato.

Tuttavia, esistono profonde differenze tra le polizze RC Auto/Moto e quelle degli autocarri. Come già anticipato nella news “Autocarro: assicurazione e bollo si calcolano sulla portata”, la formazione della tariffa per i mezzi più pesanti dipende soprattutto dalla portata: il presupposto base è che maggiore è la massa dell’autocarro e maggiori sono i potenziali danni che esso potrebbe causare in caso di incidente. Per quanto riguarda la classe di merito, è legata al mezzo, visto che quest'ultimo viene spesso utilizzato da più conducenti. Inoltre, la compagnia protegge l'autocarro per un certo numero di incidenti nell’arco dell’anno assicurativo, che è indipendente rispetto all’importo dei danni provocati.

Quanto si spende per assicurare un autocarro?

Si può avere un’idea facendo una simulazione su Segugio.it, il portale online che permette di confrontare le offerte RC per veicoli commerciali di più compagnie assicurative in pochi minuti.

Qui di seguito riportiamo alcuni preventivi, aggiornati al 16 novembre, per 5 diverse province italiane, che ipotizzano il rinnovo di un’assicurazione per un Mercedes Sprinter (modello F43/35 319 CDI TA Furgone Pro), acquistato nel 2017 da un commerciante 40enne (nessun sinistro negli ultimi 5 anni, patente mai sospesa, percorrenza media di 20.000 chilometri annui) che staziona in prima classe di merito. Il veicolo è adibito al trasporto merci comuni (e un uso conto proprio), viene utilizzato per il commercio all’ingrosso (anche da parte di altri conducenti) e ha una percorrenza annua di 30 mila chilometri.

Le RC Autocarro migliori di questo mese

A Milano e Cagliari l’offerta più economica arriva da Genertel al costo di 501 e 437 euro annui e con una formula di guida esperta, che ammette conducenti con più di 25 anni. Qualora al momento del sinistro si trovasse alla guida un conducente meno esperto, si applicherà una franchigia di 350 euro supplementare a quella eventualmente già presente. I massimali ammontano a 6,07 milioni di euro per i danni alle persone e 1,22 milioni per quelli alle persone, con l’assicurazione che copre anche la responsabilità civile per i danni causati a terzi dalla circolazione in aree private (non aperte al pubblico) e i danni a terzi in conseguenza di incendio o scoppio del veicolo – ma solo entro il 3% del massimale.

A Imperia la convenienza passa da Genialloyd, che propone una tariffa annua di 381 euro. A differenza dei due preventivi precedenti, i massimali per danni alle cose e persone non sono quelli minimi imposti dalla legge (rispettivamente 6,07 e 1,22 milioni di euro) ma salgono entrambi a 6,1 milioni di euro. L’assicurazione offre il vantaggio di coprire i danni provocati a terzi dall'incendio del veicolo non conseguente alla circolazione, compresa l'esplosione del carburante non seguita da incendio, con il limite massimo di 100.000 euro per ogni sinistro.

Per chi abita ad Ancona o a Matera si distingue Zurich Connect, con un prezzo rispettivamente di 484,58 e 461,17 euro ma con una formula di guida libera che consente l’utilizzo dell’autocarro a tutti i guidatori abilitati. Nel caso in cui il conducente del veicolo assicurato sia in stato di ebbrezza, Zurich limiterà la rivalsa per il primo sinistro ad un massimo di 2.500 euro. La compagnia copre i danni causati a terzi sia dal traino di eventuali rimorchi che dalla circolazione in aree private: in più, garantisce la responsabilità civile per i danni cagionati involontariamente a terzi durante operazioni di carico e scarico, purché non eseguiti con mezzi meccanici. Per quanto riguarda la garanzia ricorso dei terzi in caso di incendio, esplosione o scoppio del veicolo, per fatto non inerente alla circolazione stradale, la compagnia garantisce i danni entro il limite di massimale di 150 mila euro per sinistro.

A cura di: Enrico Campanelli
Confronta le assicurazioni e risparmia Trova la polizza migliore

Articoli correlati