Chiama gratis 800 999 555

In vacanza sicuri con l’assicurazione viaggio

Pubblicato il 26/06/2020

Sono molti gli italiani che hanno già pianificato le vacanze, nonostante il clima sia ancora di incertezza e la minaccia del coronavirus non ancora del tutto scampata.

Lo rileva una ricerca condotta da Quorum/YouTrend per Wonderful Italy, secondo cui una persona su due andrà in ferie, scegliendo nel 90% dei casi una meta all’interno dei confini nazionali.

Il consiglio per viaggiare sereni è di non trascurare la tutela da ogni possibile inconveniente che possa costituire una minaccia per la meritata vacanza. Per farlo basta stipulare un’assicurazione viaggio, una polizza che risarcisce il suo titolare al verificarsi di eventi dannosi per la sua salute o per il suo patrimonio.

L’importanza di sottoscrivere un’assicurazione

Esistono tante tipologie di polizze, perché sono diverse le situazioni che potrebbero accadere durante il viaggio. Ci sono dei rischi più comuni che sono sempre coperti dall’assicurazione, come ad esempio l’annullamento del viaggio, lo smarrimento dei bagagli, gli infortuni e gli inconvenienti di salute.

Altri tipi di garanzie sono l’assistenza legale, nell’eventualità ci si dovesse imbattere in controversie legali o si necessiti di protezione per la difesa dei propri diritti, e la responsabilità civile, utile nel caso in cui si dovessero verificare danni ad altre persone o ai loro beni durante il viaggio.

Come scegliere l'assicurazione viaggio?

I fattori da valutare sono tanti e riguardano il tipo di viaggio e il mezzo che si vuole usare per raggiungere quella determinata destinazione. Un’ulteriore scelta sul prodotto assicurativo migliore può farsi a seconda che si stia affrontando un viaggio singolo, un viaggio molto lungo, oppure se si hanno in programma più viaggi nell’arco dell’anno.

Ricordiamo che un modo semplice per decidere a quale assicurazione affidarsi è utilizzare il comparatore di polizze viaggi di Segugio.it, che si avvale della partnership con AIG Europe, la compagnia leader nel settore viaggi che offre i livelli di copertura Argento, Oro e Platino.

Nella sua formula più economica (Argento), copre lo smarrimento, il furto o il danneggiamento del bagaglio e degli effetti personali (incluso denaro); in più, garantisce all'assicurato i servizi di assistenza medica forniti dalla centrale operativa, disponibili 24 ore su 24 tutti i giorni dell’anno.

Se si preferisce avere un livello di protezione più ampio, si possono scegliere le formule Oro e Platino, che tra le varie garanzie aggiuntive prevedono la mancata partenza a causa di danni al proprio mezzo, l’abbandono del viaggio, l'assistenza domiciliare e la diaria ospedaliera.

Un esempio di polizza viaggi

Per avere un’idea del premio medio, ipotizziamo una simulazione di calcolo su un viaggio singolo in Italia della durata di 15 giorni, con due viaggiatori adulti di età compresa tra i 18 e i 64 anni.

Scegliendo la formula Argento il costo è di 59,30 euro. L’assicurazione prevede un massimale di 5 mila euro per assistenza, rimpatrio e spese mediche, mentre in caso di smarrimento, furto o danneggiamento del bagaglio, si otterrà un indennizzo fino a 700 euro (è garantito anche il ritardo del bagaglio oltre le 12 ore per una somma massima di 250 euro).

Le formule Oro e Platino, al prezzo rispettivamente di 71,26 euro e 76,02 euro, sono ancora più complete e aggiungono la diaria giornaliera in caso di ricovero, 30 euro al giorno, per un massimo di 3.000 euro nel primo caso e 4.500 euro nella formula platino. I massimali per assistenza, rimpatrio e spese mediche salgono a 7.000 e 10.000 euro: in caso di smarrimento, furto o danneggiamento del bagaglio si otterrà un indennizzo fino a 1.500 euro o 2.500 euro.

A cura di: Enrico Campanelli
Confronta le assicurazioni e risparmia Trova la polizza migliore

Articoli correlati