logo segugio.it
Chiama gratis 800 999 555

Auto: quanto costa mantenerla nel 2021?

In Italia il possesso di un'auto costa oltre tre mila euro l’anno, una cifra che rappresenta quasi il 20% del reddito medio di una famiglia. Il calcolo arriva da un’indagine di Assoutenti: un fattore importante che grava sull’ammontare rilevato è la spesa per il carburante.

Pubblicato il 29/10/2021
montagna di monete con sopra una macchina
Auto: quanto costa mantenerla

L’auto di proprietà è da sempre il mezzo più utilizzato per gli spostamenti degli italiani.

Tuttavia, possedere e mantenere una vettura rappresenta per gli automobilisti una voce di spesa sempre più pesante. La conferma arriva da un recente Rapporto di Assoutenti (Associazione Nazionale Utenti Servizi Pubblici), secondo cui per la gestione di un’auto si spendono in media 3.361 euro all’anno, una cifra che assorbe in media il 18,7% di un reddito (circa l’11% della spesa annua di una famiglia).

La voce di spesa che pesa maggiormente è il carburante: quest'ultimo, rappresenta infatti oltre 2.000 euro del budget calcolato. La stima è stata ricavata sulla base di un prezzo medio alla pompa di 1,676 euro al litro, ipotizzando un consumo dell’auto di 100 litri al mese (due pieni da 50 litri) e calcolando circa 10.000 chilometri percorsi all’anno.

Confronta le RC auto, risparmia fino a 500€ fai subito un preventivo

Incidono anche i costi di riparazione

Secondo Assoutenti, la manutenzione ordinaria di un’auto e i lavori di riparazione raggiungono un costo medio di 390 euro annui. In più, troviamo i 250 euro per la spesa di olio motore, pneumatici e pezzi di ricambio, i 110 euro per pedaggi e parchimetri e i circa 240 euro per la tassa di proprietà (il bollo) e la revisione.

E nei prossimi mesi aumenta anche il costo della revisione

“Ma le brutte notizie per gli automobilisti italiani”, commenta il presidente di Assoutenti Fabio Truzzi, “non sono finite: dal prossimo 1° novembre la tassa per la revisione auto sarà più salata, e passerà da 45 euro a 54,90 euro, con un aumento della tariffa del +22%”.

Il provvedimento è stato introdotto dalla Legge di bilancio dello scorso anno. Il prezzo della revisione sarà più alto di 9,95 euro, al netto di IVA e altre spese: gli automobilisti pagheranno 54,95 euro se eseguiranno il controllo presso le officine della Motorizzazione Civile (contro i 45 euro ancora in vigore) o 79,02 euro se lo effettueranno presso un Centro privato autorizzato (ad oggi è di 66,8 euro).

La norma prevede però un buono veicoli sicuri, che consente l’esenzione dall’aumento della tariffa alla prima revisione effettuata entro la fine del 2023. L’agevolazione è valida solo una volta e per un solo veicolo a persona: tuttavia, l’adeguamento della tariffa sarà comunque percepito dai centri di revisione, perché versato a quest’ultimi dallo Stato.

Confronta le RC auto, risparmia fino a 500€ fai subito un preventivo

Pesa meno invece l’RC Auto

Per la sua indagine, Assoutenti ha considerato l’ultimo dato pubblicato dall’IVASS, Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni, vale a dire un premio medio annuo di 360 euro, un importo più basso del 6% rispetto al 2020.

Il ribasso è confermato anche dai dati più recenti forniti dall’Osservatorio di Segugio.it, secondo cui le tariffe RC Auto non sono mai state così basse. Il premio RC lordo registrato a settembre 2021 si è attestato infatti sui 345,3 euro, in calo dell’1,9% rispetto ad agosto dello stesso anno, raggiungendo un nuovo minimo storico. La riduzione è ancora più marcata nel confronto con il 2020, -13,5%, sottolineando il continuo trend di calo dei prezzi.

Ricordiamo che effettuando una simulazione RC Auto con Segugio.it si può risparmiare sul premio fino a 500 euro. Un esempio? Ipotizzando durante il mese di ottobre la richiesta per una Jeep Renegade 1.6 diesel immatricolata nel 2019 (assicurato 48enne di Mezzocorona – Trento – in prima classe di merito da almeno due anni, zero sinistri con colpa negli ultimi 5 anni, percorrenza media annua di 10.000 chilometri), risulta quale miglior prezzo l’offerta di Genertel che propone una copertura per guidatori esperti (con più 25 anni) a soli 174,00 euro. Il massimale applicato da Genertel per danni alle cose e alle persone è quello minimo garantito dalla Legge, ossia 6,07 e 1,22 milioni di euro rispettivamente per danni alle persone e alle cose.

A cura di: Enrico Campanelli
Confronta le assicurazioni e risparmia Trova la polizza migliore

Articoli correlati