Auto: come farla durare più a lungo

01/12/2018

Auto: come farla durare più a lungo

La cura dell’auto è una buona abitudine che consente all’automobilista non solo di garantirsi la massima efficienza del mezzo, ma anche di ritardarne l’invecchiamento e quindi la conseguente sostituzione, con un notevole risparmio in termini economici.

Per allungare la vita della quattroruote è importante sia eseguire una corretta manutenzione che prestare maggiore attenzione nella guida di tutti i giorni.  

Un primo suggerimento è di mettere in moto l'auto correttamente e una volta accesa, mettersi in marcia con calma fino a quando l'auto non avrà raggiunto la temperatura ottimale, un’operazione che permette di ridurre lo stress del motore quando è ancora freddo.

Tra le abitudini errate c’è invece quella di far viaggiare spesso il veicolo con la riserva di carburante, una modalità che fa passare attraverso il motore i detriti e lo sporco che si sono depositati sul fondo del serbatoio (a scapito dell’efficienza e della durata di iniettori e dello stesso propulsore).

Il tagliando va eseguito a intervalli regolari

Importante è il cambio dell’olio, che se eseguito a intervalli chilometrici o di tempo prestabiliti mantiene in piena efficienza il propulsore e allunga notevolmente il periodo di attività del mezzo. Per quanto riguarda la tipologia di olio da usare, è bene sempre comprarne uno di marca. Per le auto sovralimentate è meglio optare per gli oli sintetici, che sono più costosi ma forniscono una migliore protezione rispetto a quelli tradizionali.

Un intervento da tenere a mente è anche quello del controllo della cinghia di distribuzione, che equipaggia soprattutto auto di media e bassa cilindrata e potrebbe rompersi se non si rispetta l’intervallo di sostituzione indicato nelle specifiche del costruttore, in media ogni 80-100 mila chilometri, provocando danni importanti al motore.

Spesso si presta poca attenzione alla manutenzione perché può richiedere una spesa importante da sostenere. Ricordiamo che gli interventi hanno fatto segnare quest’anno un rincaro dell’1,2% rispetto al 2017, un dato che arriva dall'Osservatorio Autopromotec. L’indagine, di cui ci siamo occupati nella nostra news “Manutenzione dell’auto: la spesa cresce anche nel 2018”, ha rilevato anche un aumento dei prezzi al consumo di singole voci, come gli pneumatici (+0,8%), i lubrificanti (+0,8%), i ricambi (+0,6%) e i prezzi dell’assistenza delle officine (+1,1%).

Il lavaggio evita la corrosione

Lavare l'auto non è inutile come si può credere. Senza una pulizia regolare, si mette in moto quel processo di corrosione che andrà a intaccare non solo la carrozzeria ma anche i componenti interni, come le tubazioni dei freni. Il problema della ruggine può interessare anche le auto moderne, soprattutto se si vive in zone di mare dove la sabbia sulle strade contiene molta salsedine.

Attenzione alla distanza di sicurezza

Rientra nei motivi che possono compromettere la vita dell’auto, visto che stare incollati al veicolo che precede aumenta esponenzialmente il pericolo di incidente. La distanza di sicurezza varia in base a diversi fattori, quali la velocità del proprio mezzo, le condizioni psicofisiche del conducente (attenzione, concentrazione, stato di salute, ecc.), le condizioni del traffico, l’andamento plano-altimetrico della strada (entità di salite o di discese), le condizioni atmosferiche.

L’importanza di essere assicurati con una polizza completa

L’auto potrebbe perdere la propria efficienza anche per eventi causati dal proprietario, come ad esempio il ribaltamento del mezzo, le collisioni a seguito dell'uscita di strada, o qualunque altro tipo di urto accidentale subito dal mezzo durante la circolazione. In questo caso, può essere importante stipulare insieme all’RC Auto una polizza kasko, che copre tutti quei danni non provocati da altri e per i quali non si può chiamare in causa la polizza di responsabilità civile di alcuno.

A tal proposito, ricordiamo che il comparatore online Segugio.it individua le migliori tariffe assicurative sul mercato grazie a un’analisi precisa e veloce di tutte le informazioni inserite dall’assicurato. Inoltre permette di personalizzare i preventivi ottenuti, scegliendo la garanzia accessoria più adatta al proprio profilo di assicurato. Volendo ad esempio assicurare una Mercedes SLC 180 Sport (acquistata da un 40enne di Taranto, prima classe di merito, nessun sinistro negli ultimi 5 anni, percorrenza media annua di 10.000 chilometri), la soluzione migliore è l’RC Auto offerta da ConTe.it+Sat, che propone una copertura con formula di guida esclusiva al prezzo annuo di 539,08 euro. La polizza richiede l’installazione del dispositivo satellitare, che include l’assistenza stradale e il servizio di ritrovamento on demand in caso di furto.

A cura di: Paola Campanelli

Come valuti questa notizia?
Auto: come farla durare più a lungo Valutazione: 5/5
(basata su 1 voti)
800 999 555 ASSISTENZA GRATUITA
Confronta i preventivi
PREVENTIVO AUTO

Recupera Preventivi

PREVENTIVO MOTO

Recupera Preventivi

PREVENTIVO AUTOCARRO

Recupera Preventivi

come funziona
Guarda il video e scopri com’è facile risparmiare