Chiama gratis 800 999 555

RC Auto al centro Italia: in Toscana l’aumento maggiore delle tariffe

Pubblicato il 17/11/2018

Le tariffe RC Auto di questo secondo semestre hanno invertito il trend al ribasso degli ultimi anni, facendo segnare a livello nazionale un +1,4% rispetto ai primi sei mesi dell’anno. L’incremento, calcolato dall’Osservatorio di Segugio.it, non è stato uniforme su tutto il territorio nazionale, visto che al Nord ha prevalso un aumento delle tariffe, mentre il Sud è stato interessato da un netto calo dei premi, argomento che è possibile approfondire nelle news “RC Auto: al Sud prevale il calo dei premi” e “RC Auto: le tendenze dei premi del Nord Italia”.

Spostandosi al centro Italia, la situazione è ancora differente: su sei regioni, solo due hanno fatto segnare un rialzo dei prezzi assicurativi. In particolare, gli importi della Toscana sono saliti in media del 5% rispetto al primo semestre, una percentuale che ha portato il best price a 522 euro (contro i precedenti 496 euro).

Tariffe stabili in Emilia Romagna e in aumento nel Lazio

Il miglior prezzo è in crescita anche nel Lazio, dove nel trimestre luglio-settembre ha raggiunto i 475 euro (+1,3%), mentre resta sugli stessi valori del primo semestre nell’area emiliano-romagnola, segnando 428 euro.

Percorrenze in diminuzione

Emilia, Toscana e Lazio sono accomunati dal calo del chilometraggio medio percorso dagli assicurati. Le tre regioni fanno segnare rispettivamente 11.340, 10.800 e 10.220 chilometri, con un incremento della quota di automobilisti che effettua meno di 5.000 chilometri all’anno.

Ricordiamo, per coloro che effettuano percorrenze brevi, la convenienza delle polizze RC Auto a consumo (o chilometriche), spesso una valida alternativa a quelle tradizionali. Si tratta di un’opzione per chi non utilizza spesso l’automobile (magari perché possiede un veicolo particolare, come ad esempio un’auto cabrio), o comunque non supera il limite di chilometri previsti dalla propria compagnia per questa tipologia di copertura. In generale si può affermare che questa polizza è consigliata agli assicurati che percorrono con la propria auto meno di 5.000 chilometri all’anno, con un risparmio sul premio che può arrivare fino al 50% rispetto a una polizza tradizionale. La convenienza potrebbe spingersi fino agli 8-10 mila chilometri, mentre per percorrenze maggiori è meglio sottoscrivere una normale RC Auto.

Il Furto e Incendio è richiesto soprattutto nel Lazio

Questa garanzia accessoria viene domandata dal 29,12% degli utenti laziali che richiedono un preventivo su Segugio.it, una cifra elevata che trova spiegazione nell’alto numero di furti d’auto commessi in questa regione. In particolare, i dati della Polizia di Stato evidenziano che la città di Roma è in cima alla classifica delle province con la più alta percentuale di vetture sottratte, il 16,64%.

Nettamente più bassa invece la percentuale di polizze Furto e Incendio sottoscritte in Toscana ed Emilia Romagna, attestandosi al 18,73% e 22,94%.

Anche al centro Italia si può risparmiare sulle tariffe

Per tenere bassi i prezzi RC Auto basta cercare la polizza su Segugio.it. Compilando il form del portale con le proprie generalità, la storia assicurativa e i dati dell’autovettura, si otterranno i preventivi più convenienti sul mercato. Il sistema di calcolo online fornisce risultati mirati per ogni profilo, analizza in modo preciso e veloce le informazioni inserite e permette di personalizzare i preventivi ottenuti selezionando le garanzie accessorie che si preferiscono.

Ipotizzando di voler stipulare un contratto per una Fiat Panda 1.2 Lounge di proprietà di un generico automobilista 40enne residente nella Capitale (prima classe di merito, guidatore unico, nessun sinistro negli ultimi 5 anni, percorrenza media annua di 15.000 chilometri), la soluzione migliore è offerta da Verti, che propone una formula di guida esperta (età superiore ai 26 anni) a 283,94 euro. Ottimi i massimali, che coprono fino a 7 milioni di euro per i danni alle persone e fino a 2,5 milioni di euro per quelli alle cose.

A cura di: Paola Campanelli
Confronta le assicurazioni e risparmia Trova la polizza migliore

Articoli correlati