IDD: la nuova direttiva sulla distribuzione dei prodotti assicurativi

10/10/2018

IDD: la nuova direttiva sulla distribuzione dei prodotti assicurativi

In vigore dallo scorso primo ottobre la Insurance Distribution Directive (IDD), la nuova direttiva europea che dà il via a una vera e propria rivoluzione in campo assicurativo.

Si tratta di un provvedimento destinato a tutti coloro che distribuiscono prodotti assicurativi e riassicurativi del ramo vita e danni, come ad esempio agenti, mediatori creditizi, imprese di assicurazione, soggetti che gestiscono portali di comparazione. L’obiettivo della IDD è quello di porre il cliente al centro della logica distributiva, che sino a oggi poneva invece maggiore attenzione al prodotto.

“Sono estremamente convinto”, commenta Marco Oddone, responsabile marketing & distribution di Alleanza Assicurazioni, “che questa normativa farà molto bene al settore assicurativo per diverse ragioni: dal punto di vista distributivo sono certo che contribuirà enormemente a innalzare la professionalità di chi opera nel nostro settore e quindi sarà un impulso a qualificare ancora meglio la figura dell’intermediario assicurativo”.

Più tutele per l’assicurato

Gli intermediari dovranno verificare che ogni singola proposta di copertura sia in linea con l’interesse del cliente finale, che riceverà proposte pensate appositamente per i propri bisogni e per la propria situazione economica.

Prima di poter sottoscrivere un contratto assicurativo, il distributore finale dovrà informare in modo chiaro, completo e trasparente l’assicurato. Per fare ciò, la IDD ha introdotto due nuovi documenti, la raccomandazione personalizzata, che serve a individuare le ragioni per cui una determinata polizza è più indicata rispetto ad altre, e il documento informativo sintetico, che contiene le informazioni base del prodotto.

Digitalizzare l’intero comparto

La nuova direttiva vuole anche garantire una maggiore digitalizzazione del mercato assicurativo, un obiettivo da perseguire attraverso la valorizzazione del sito internet dell’intermediario (con contenuti di qualità per dare informazioni precise agli utenti), la revisione delle aree internet riservate e l’obbligo della gestione digitale dei contratti.

Ricordiamo che il primo step di digitalizzazione nel mondo assicurativo è stato il cambiamento delle abitudini di acquisto dei consumatori, basti pensare alla ricerca della polizza direttamente online grazie alle modifiche impresse al mercato dai cosiddetti comparatori.

Il confronto dei prodotti assicurativi nel settore dell’RC Auto

In tema di comparatori di tariffe, ricordiamo che Segugio.it è leader in Italia nella comparazione online e permette di individuare le assicurazioni più economiche sul mercato e che meglio soddisfano le esigenze di ogni assicurato. Per gli utenti interessati a sottoscrivere un contratto può essere utile leggere la news “Le RC Auto più convenienti di settembre 2018”, che riporta una panoramica delle tariffe RC Auto nelle principali città italiane.   

Ipotizzando di stipulare una copertura per una Bmw 320d Efficient Dynamics (appena acquistata da un 40enne di Roma che usufruisce della prima classe di merito, percorrenza media di 20.000 chilometri annui, nessun sinistro negli ultimi 60 mesi), si scopre che la polizza più vantaggiosa al 4 di ottobre è quella di Zurich Connect che offre una copertura con formula di guida esperta (guidatori con più di 25 anni) a 265,32 euro. Zurich Connect, solo per il primo sinistro, rinuncia al diritto di rivalsa sia nei confronti del proprietario o locatario (leasing) del mezzo assicurato che nei confronti del conducente medesimo, quando questi risultino in stato di ebbrezza (a condizione che il tasso alcolemico rilevato sia comunque inferiore al limite stabilito dalla legge maggiorato di 0,5 grammi per litro di sangue).

La compagnia copre anche i danni causati a terzi da incendio, esplosione o scoppio del veicolo entro il limite massimo di 150.000 euro per sinistro.

A cura di: Paola Campanelli

Come valuti questa notizia?
IDD: la nuova direttiva sulla distribuzione dei prodotti assicurativi Valutazione: 5/5
(basata su 3 voti)
800 999 555 ASSISTENZA GRATUITA
Confronta i preventivi
PREVENTIVO AUTO

Recupera Preventivi

PREVENTIVO MOTO

Recupera Preventivi

PREVENTIVO AUTOCARRO

Recupera Preventivi

come funziona
Guarda il video e scopri com’è facile risparmiare