RC Auto: il trend su premi e black box

03/10/2018

RC Auto: il trend su premi e black box

Pochi i cambiamenti rilevati nell’ultimo anno per i prezzi delle polizze RC Auto, un trend riportato nell’ultimo bollettino pubblicato dall’IVASS (Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni).

L’indagine ha stabilito che i premi registrati tra il mese di giugno dello scorso anno e lo stesso periodo del 2018 sono risultati in leggero calo, avendo perso lo -0,2% del valore. Il premio medio per la garanzia RC Auto, rilevato dai contratti stipulati o rinnovati nel secondo trimestre, è stato pari a 411 euro, con il 50% degli assicurati che ha pagato meno di 370 euro e il 10% che ha corrisposto una cifra entro i 233 euro.

Tuttavia, il prezzo medio del periodo aprile-giugno è stato leggermente più alto rispetto ai 409 euro del primo trimestre, andamento che secondo l’IVASS è sintomo di una probabile ripresa generale dei valori: il lieve incremento dello 0,5% inverte infatti la dinamica stagionale della spesa per l’RC Auto, che storicamente nel secondo trimestre si attesta sui valori minimi. Nella news “Crescono i prezzi dell'Rc Auto: come difendersi” avevamo già anticipato questo trend al rialzo, grazie alle misurazioni dei prezzi delle polizze registrate dall’Osservatorio di Segugio.it.

Napoli e Prato le città più care

Entrambe fanno rilevare un premio medio superiore ai 600 euro (rispettivamente 623 e 601 euro). Le restanti province con prezzi oltre i 480 euro sono Caserta, Crotone, Firenze, Latina, Massa Carrara, Pisa, Pistoia, Reggio di Calabria e Vibo Valentia. Per contro, a trovare importi contenuti sono gli assicurati residenti a Oristano (295 euro) e Aosta (296 euro), e questo comporta un differenziale tra il massimo e il minimo prezzo registrato pari a 328 euro. In generale i prezzi sono stabili in oltre due terzi delle province, mentre le variazioni massime (sia in aumento che in riduzione) sono dell’ordine del 2%.

Frena l’incidenza della scatola nera

Il 20,1% delle polizze stipulate nel secondo trimestre dell’anno hanno previsto l’installazione di una black box, risparmiando così sul costo dell’RC Auto. La diffusione delle polizze telematiche è ampiamente diversificata nel territorio, con valori minimi che si registrano nelle province del Nord-Est e i valori massimi che invece continuano a riguardare le città del sud Italia, interessate da un maggiore tasso di sinistrosità e prezzi più elevati.

Negli ultimi 12 mesi l’andamento delle nuove installazioni è in calo in tutta la penisola, registrando un incremento di appena lo 0,5%, contro il +3,4% misurato tra il 2016 e il 2017. A livello locale, Caserta e Napoli si confermano le città con la maggiore penetrazione della scatola nera, rispettivamente con il 60% e il 54% dei contratti telematici. Tuttavia i due comuni della Campania sono anche quelli in cui si è verificata la maggiore frenata delle installazioni tra il secondo trimestre 2018 e lo stesso periodo del 2017, in media -7%. Stessa riduzione dell’incidenza della scatola nera anche a Caltanissetta, Napoli, Foggia, Barletta-Andria-Trani e Forlì-Cesena, mentre il trend è ancora in aumento in circa il 25% delle altre province.

Come risparmiare sulla polizza?

Un consiglio per contenere il costo della polizza, così come riportiamo anche nella nostra news “Crescono i prezzi dell'Rc Auto: come difendersi”, è quello di cercare la tariffa più conveniente su Segugio.it, confrontando gratuitamente le migliori assicurazioni auto proposte dalle principali compagnie. Una volta scelto il prodotto assicurativo, l'utente sarà indirizzato al sito internet o al call center del partner Assicurativo prescelto, dove sarà possibile acquistare direttamente il prodotto.

Solo a titolo d’esempio, stipulando un contratto per una Mercedes Classe B 180d Executive di proprietà di un generico automobilista 40enne (prima classe di merito da almeno 2 anni, nessun sinistro negli ultimi 5 anni, percorrenza media di 20.000 chilometri), la soluzione più interessante sarà quella offerta da Verti. La compagnia propone una formula di guida esperta (età superiore ai 26 anni) a 201,37 euro, con i massimali che sono di 7 milioni di euro per i danni alle persone e 2,5 milioni per quelli alle cose. Nel caso in cui il veicolo assicurato sia guidato da persona in stato di ebbrezza, ma solo per il primo incidente, Verti limiterà la rivalsa nei confronti dell’assicurato, del proprietario e del conducente a 2.500 euro.

A cura di: Paola Campanelli

Come valuti questa notizia?
RC Auto: il trend su premi e black box Valutazione: 3,4/5
(basata su 63 voti)

ARTICOLI CORRELATI:

800 999 555 ASSISTENZA GRATUITA
Confronta i preventivi
PREVENTIVO AUTO

Recupera Preventivi

PREVENTIVO MOTO

Recupera Preventivi

PREVENTIVO AUTOCARRO

Recupera Preventivi

come funziona
Guarda il video e scopri com’è facile risparmiare