Chiama gratis 800 999 555

La scelta dell’auto comincia online

Pubblicato il 29/07/2018

L’acquisto di una nuova vettura è una scelta sempre più difficile per gli automobilisti italiani, che oggi più che mai devono fare i conti con i tanti modelli messi in listino dai produttori e svariate promozioni. Ad accrescere l’indecisione dei guidatori c’è anche internet, che influisce pesantemente sul processo decisionale di acquisto.

In particolare, dalle ricerche svolte da Facebook, si scopre che nel 97% dei casi la prima mossa che fa un potenziale acquirente è andare sul web per informarsi sui vari brand: il 42% ha utilizzato internet mobile per avere un primo impatto visuale del modello, mentre il restante 68% ha effettuato le ricerche via computer per reperire maggiori informazioni e configurare versioni e optional.

L'analisi svolta dal portale si è basata su un campione di 1000 persone, suddivise tra chi fosse intenzionato a comprare la quattroruote nel giro di sei mesi e chi invece l’aveva già acquistata nell’ultimo anno.

Per l’auto su cui indirizzarsi, il 35% del campione ha ricevuto consigli da parenti e amici tramite Facebook, mentre il 38% via Whatsapp, con percentuali che salgono rispettivamente al 38% e 46% se si considerano i giovani under 30.

Cinque fasi per arrivare all’acquisto

Il primo step è la definizione dei requisiti, quel processo che porta l’utente a capire che tipo di auto comprare (in media si prendono in considerazione 4 brand) e in che fascia di prezzo si intende rimanere. Lo step successivo riguarda invece la ricerca vera e propria: per Facebook le due fasi appena descritte durano in media 14 settimane e vengono svolte quasi del tutto online. Il terzo stadio è quello della visita al concessionario, con il futuro acquirente che nella maggior parte dei casi decide di spostare l’attenzione su soli tre marchi (effettuando una prima scrematura dei risultati ottenuti via web). 

A questo punto, segue una nuova ricerca online, dove il 47% delle persone vorrebbe avere maggiori informazioni direttamente dal produttore. A tal proposito, l’utente si rivolge ai costruttori attraverso una pagina Facebook oppure indirizzandosi a un servizio mobile dedicato. Si arriva dunque all’ultima fase, ovvero il modello che si è deciso di comprare. Secondo lo studio, l’intero processo che porta alla decisione su che auto guidare dura in media 26 settimane.

Le auto più scelte dagli italiani

Fra i primi dieci modelli del primo semestre 2018 figurano soprattutto le citycar (segmento A), le utilitarie (segmento B) e i SUV. Sul podio salgono Fiat Panda (67 mila unità), da anni l’auto di maggior successo in Italia, seguita da Fiat 500X (30 mila) e Renault Clio (29 mila). Quarta e quinta posizione rispettivamente per la Fiat Tipo (28 mila esemplari) e la sempreverde Lancia Ypsilon (27 mila), seguite dalla Fiat 500 (26 mila). Bene anche Ford Fiesta (25 mila), Citroen C3 (25 mila), Volkswagen Polo (24 mila), mentre chiude la top ten la Jeep Renegade.

Per quanto riguarda la tipologia di alimentazione si è verificata una pesante flessione del diesel, meno 6,3%, con immatricolazioni passate da 649 mila a 608 mila auto. Va meglio per le auto a benzina, +1,7% (377 mila unità registrate) mentre crescono del 31% le ibride e vanno a gonfie vele le immatricolazioni di veicoli a metano, +60%, ed elettrici, +124%.

Online anche la scelta dell’assicurazione

La conferma arriva dall’Insurance report realizzato da Nielsen, secondo cui 1,9 milioni di italiani hanno chiesto a giugno dello scorso anno preventivi online sia per l’RC Auto che per gli altri comparti danni e vita – una notizia che abbiamo riportato anche nella news “Sempre più fiducia nelle polizze online”. La convenienza economica è la principale ragione che spinge l’utente sul web per il rinnovo o la stipula di nuove polizze per auto e moto. Ricordiamo che i comparatori online sono gli strumenti più affidabili per individuare le assicurazioni che operano via web, visto che il loro utilizzo garantisce agli utenti di evitare la sottoscrizione di polizze fasulle offerte da imprese assicurative non abilitate.

Un esempio di RC Auto conveniente

Collegandosi al portale Segugio.it è possibile confrontare i prezzi delle migliori polizze online presenti sul mercato nazionale. Effettuando al 19 di luglio la simulazione di un trentasettenne romano che vuole assicurare una Fiat 500L Living 1.6 Multijet 120 CV Lounge – percorrenza di 20 mila km annui, veicolo appena immatricolato, guidatore unico in prima classe di merito – si scopre che il preventivo migliore è quello di Zurich Connect, con una tariffa per guidatori esperti (conducente con più di 25 anni) di 288,51 euro l’anno – per la sola responsabilità civile. Il massimale coperto dall’agenzia è di 7,5 milioni di euro sia per i danni alle persone che per quelli alle cose.

A cura di: Paola Campanelli
Confronta le assicurazioni e risparmia Trova la polizza migliore

Articoli correlati