Polizze accessorie: le più scelte dagli automobilisti

29/05/2018

Polizze accessorie: le più scelte dagli automobilisti

L’acquisto di una polizza auto non prevede la stipula della sola responsabilità civile obbligatoria per legge. Sempre più spesso, l’RC Auto richiesta dall’assicurato viene completata scegliendo una o più garanzie accessorie, polizze facoltative quindi non indispensabili per circolare, che risarciscono danni diversi rispetto a quelli causati ai terzi. Qui di seguito riportiamo le caratteristiche di quelle più domandate dagli automobilisti durante questa prima parte del 2018.

Polizza Furto e Incendio

Questa garanzia copre i danni materiali e diretti subiti dal mezzo nei casi di incendio, esplosione e furto.

Per quanto riguarda il furto, il veicolo è assicurato in caso di sottrazione sia parziale che totale (inclusa la manomissione), mentre non indennizza i danni scaturiti dalla rottura o rapina di oggetti lasciati nel veicolo, nonché i danni dovuti ad atti vandalici, coperti da una garanzia a parte.

Per cause legate all’incendio, il contratto copre i danneggiamenti riportati dal veicolo per motivi inerenti al fuoco, quali corto circuito e surriscaldamento del motore. L’assicurazione incendio estende spesso le sue garanzie di risarcimento ai terzi, quali ad esempio la struttura in cui sosta abitualmente il veicolo oppure altre vetture coinvolte nel rogo.

Il pagamento da parte dell’assicurazione varia in base all’evento che si verifica. In caso di danneggiamento, l’indennizzo equivale all’importo necessario per le riparazioni considerando il degrado d’uso per i pezzi che sono sostituiti, mentre per la distruzione o il furto totale l’importo liquidato corrisponderà al valore commerciale del mezzo (solitamente la quotazione eurotax) al momento dell’episodio negativo.

Polizza Infortuni del conducente

La garanzia accessoria copre l’invalidità permanente o il decesso del solo conducente responsabile del sinistro e si attiva quando il guidatore sale a bordo del mezzo, operando in conseguenza di malore o stato di incoscienza anche per gli infortuni subiti durante la fermata e la ripresa della marcia. Tuttavia, l’evento negativo non deve essere determinato da abuso di alcolici, di psicofarmaci oppure da uso di stupefacenti o allucinogeni.

La compagnia assicurativa prevede solitamente una franchigia (o scoperto) su questa polizza, che non supera il 5% dell'ammontare del danno subito. È sempre presente un massimale che indica il limite massimo al quale si ha diritto in caso di applicazione di tale garanzia.

Polizza Assistenza stradale

Il servizio riguarda essenzialmente il soccorso stradale in caso di incidente o guasto, senza dover fronteggiare costi aggiuntivi in caso di intervento di un carro attrezzi. Dunque, offre all’utente la certezza di essere assistito in modo tempestivo e soprattutto 24 ore su 24 contattando il numero verde fornito dalla compagnia. Nella maggior parte dei casi l’assistenza viene offerta senza alcun sovraprezzo ed è illimitato il raggio di chilometri entro il quale il servizio è garantito.

Questa garanzia è particolarmente indicata agli automobilisti che trascorrono gran parte del loro tempo in auto (ad esempio chi viaggia spesso per lavoro, magari affrontando percorsi extraurbani) oppure a coloro che possiedono un veicolo datato, che ha più probabilità di guastarsi e di necessitare di interventi di manutenzione. Alcune compagnie consentono di sottoscrivere una polizza assistenza che prevede anche alcuni servizi aggiuntivi, come ad esempio l'estensione della garanzia all'estero, l'invio di un'auto sostitutiva in caso di riparazione del veicolo, il pagamento delle spese di rientro a casa nel caso di sinistro avvenuto entro determinati chilometri, le spese di pernottamento se lontani oltre un determinato numero di chilometri da casa.

Polizza Tutela legale

Questa copertura aggiuntiva andrà a coprire tutte le spese legali relative a qualsiasi tipologia di controversia possa nascere. La garanzia di tutela legale fornisce l'assistenza legale ed il rimborso delle spese per la difesa penale, se l'assicurato viene chiamato in giudizio per lesioni o per omicidio colposo a seguito di un incidente automobilistico. Sono coperte anche le spese causate da liti relative alla riparazione dei danni alla vettura, le spese per l'istanza di dissequestro del veicolo e per il ricorso contro il ritiro della patente. In linea generale, possiamo affermare che questa polizza è la garanzia complementare più economica sul mercato, visto che ha un costo medio di cerca 16 euro.

Polizza Kasko

Copre tutti i danni causati da eventi e sinistri derivanti dalla circolazione del veicolo stesso, indipendentemente dalla responsabilità del conducente. È utile dunque in caso di incidente con colpa, visto che indennizza i danni causati sia dal ribaltamento del mezzo e dalle collisioni a seguito dell'uscita di strada, che qualunque altro tipo di urto accidentale subito dal veicolo durante la circolazione.

La polizza è piuttosto costosa ed è consigliabile a determinate tipologie di assicurati, in particolare a coloro che possiedono auto o moto di elevato valore commerciale, che potrebbero richiedere costi di riparazione estremamente alti. O ancora a chi trascorre molto tempo al volante del proprio mezzo ad esempio per motivi di lavoro, oppure ai neopatentati che hanno poca esperienza alla guida.

L’importo massimo dell’indennizzo è determinato da specifiche formule che il contraente può scegliere al momento della sottoscrizione. Si può optare per la kasko a valore intero, che non prevede limiti relativi alla copertura, la kasko a primo rischio relativo, con la quale il tetto massimo è calcolato sulla base del valore del veicolo, e la kasko a primo rischio assoluto, che prevede un massimale fisso e indipendente dal valore del veicolo assicurato. È bene tenere a mente che questo tipo di polizza prevede anche una franchigia, vale a dire una parte di danno che resta a carico dell'assicurato corrispondentente  al 10% del totale e non può essere inferiore all’importo minimo di 500 euro.

Dove trovare la polizza più completa ed economica?

Ricordiamo che risparmiare sull’RC Auto è davvero semplice se si utilizza Segugio.it: basta compilare un unico modulo con le proprie generalità, la storia assicurativa e dati dell’autovettura, per ottenere i preventivi delle diverse compagnie. Il sistema di calcolo online fornirà risultati mirati per ogni profilo perché analizza in modo preciso e veloce le informazioni inserite e permette inoltre di personalizzare i preventivi ottenuti selezionando le garanzie accessorie che l’utente preferisce, in base alle sue esigenze e al suo stile di guida.

A cura di: Paola Campanelli

Come valuti questa notizia?
Polizze accessorie: le più scelte dagli automobilisti Valutazione: 4,8/5
(basata su 4 voti)

ARTICOLI CORRELATI:

800 999 555 ASSISTENZA GRATUITA
Confronta i preventivi
PREVENTIVO AUTO

Recupera Preventivi

PREVENTIVO MOTO

Recupera Preventivi

PREVENTIVO AUTOCARRO

Recupera Preventivi

come funziona
Guarda il video e scopri com’è facile risparmiare