Al via il 10 luglio gli sconti RC Auto

28/04/2018

Al via il 10 luglio gli sconti RC Auto

Il mondo delle assicurazioni si prepara ad accogliere un importante cambiamento che porterà grosse agevolazioni per gli automobilisti italiani. Dal prossimo 10 di luglio le compagnie di RC Auto dovranno applicare sconti obbligatori agli assicurati che accetteranno almeno una tra queste tre condizioni:

- ispezione preventiva del proprio veicolo;

- installazione sulla propria autovettura della scatola nera;

- montaggio del dispositivo alcolock (che impedisce l'avvio del motore qualora il tasso di alcolemia del conducente sia superiore alla soglia di legge).

La novità è contenuta nel regolamento dell’IVASS (Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni), pubblicato in Gazzetta Ufficiale lo scorso 10 aprile, che ha individuato i criteri con cui le imprese dovranno calcolare le riduzioni e le relative modalità di applicazione. Le assicurazioni non potranno ridurre lo sconto addebitando agli automobilisti i costi di installazione e gestione dei dispositivi montati, che invece devono rimanere a carico dell’azienda.

Tagli per gli assicurati virtuosi

Previsto anche uno sconto aggiuntivo per i guidatori residenti nelle province ad alta sinistrosità specificate nel regolamento e che non abbiano provocato sinistri con responsabilità esclusiva o principale o paritaria negli ultimi quattro anni (dato è presente nell’attestato di rischio).

Lo sconto aggiuntivo è stato pensato con l’obiettivo di evitare che gli automobilisti virtuosi si trovino a corrispondere tariffe più alte rispetto a quelle che verserebbero se fossero residenti in altre regioni. La lista dei capoluoghi ad alta sinistrosità comprende le province di Toscana (tranne Arezzo, Grosseto e Siena), Puglia (eccetto Lecce), Calabria e Campania (ad esclusione di Cosenza e Avellino). Per la loro identificazione, l’IVASS ha utilizzato sia le informazioni già in suo possesso riguardanti il portafoglio italiano del ramo RC Auto, che i dati forniti da un campione di imprese che sono rappresentative del mercato assicurativo nazionale.

Una condizione fondamentale per l’applicazione del bonus è ancora una volta l’installazione della scatola nera.

È bene specificare che tutti gli sconti praticati dovranno essere indicati separatamente in valore assoluto e percentuale rispetto al prezzo della polizza normalmente applicato.

Pericolo tariffe dal 2019

I vantaggi dal prossimo luglio saranno dunque evidenti, tuttavia qualche rischio di aumenti potrebbe tornare a partire dal 2019 per via dell’operatività senza freni del Fondo vittime della strada. La notizia è stata trattata nell’articolo "Fondo vittime della strada: rincari delle aliquote per il 2019", dove spieghiamo che l’organismo si finanzia grazie a un’aliquota sui premi RC Auto del 2,5%. Questa percentuale dovrebbe essere alzata dalla Consap (Concessionaria Servizi Assicurativi Pubblici) al 4%, per via dei problemi del Fondo a coprire tutti i risarcimenti. Questo cambiamento si tradurrebbe in un aumento medio per ogni polizza stipulata di 4,50 euro, una cifra che in alcune regioni potrebbe arrivare anche a più di 30 euro.

I frequenti indennizzi del Fondo arrivano soprattutto dal fenomeno dell’evasione assicurativa. Il numero di veicoli che circola senza la copertura obbligatoria è di circa 5 milioni e soprattutto in costante crescita negli ultimi anni. Lo spaccato territoriale vede prevalere i mezzi senza RC Auto nel sud d’Italia, con Napoli che si distingue per essere la provincia meno assicurata con un quarto delle auto scoperte a fronte di oltre un milione di esemplari circolanti.

Sempre valida la comparazione delle polizze

Gli utenti della strada hanno imparato che per risparmiare basta confrontare le tariffe su Segugio.it. Il portale leader in questo servizio permette di individuare i premi più competitivi delle compagnie presenti sul mercato e un esempio di simulazione può aiutare a chiarire la reale convenienza a utilizzare il comparatore. Ipotizzando di voler assicurare una Audi Q3 (acquistata da un 40enne di Oristano che staziona in terza classe di merito, nessun sinistro negli ultimi 5 anni, percorrenza media annua di 20.000 chilometri), si scopre che il miglior prezzo è quello praticato da Zurich Connect, 218,83 euro, che prevede una copertura con formula di guida esperta (automobilisti con più di 25 anni). L’assicurazione garantisce massimali che si attestano sui 7,5 milioni di euro sia per i danni alle cose che per quelli alle persone.

A cura di: Paola Campanelli

Come valuti questa notizia?
Al via il 10 luglio gli sconti RC Auto Valutazione: 4/5
(basata su 5 voti)
800 999 555 ASSISTENZA GRATUITA
Confronta i preventivi
PREVENTIVO AUTO

Recupera Preventivi

PREVENTIVO MOTO

Recupera Preventivi

PREVENTIVO AUTOCARRO

Recupera Preventivi

come funziona
Guarda il video e scopri com’è facile risparmiare