logo segugio.it
Chiama gratis 800 999 555

Premio periodico

In un contratto di assicurazioni, per Premio Periodico s’intende il pagamento di una sequenza di premi dello stesso importo, o con ammontare variabile, pagato anticipatamente dal contraente alla data della stipula dell’accordo, ad intervalli regolari.

premi assicurativi possono essere distinti non soltanto in base all’ammontare dei caricamenti loro apportati, ma anche in relazione alla periodicità con la quale si procede con il saldo degli stessi.

In particolare, la condizione necessaria e sufficiente affinché si possa procedere con pagamenti a premio periodico è che siano soddisfatte determinate condizioni di sopravvivenza dell’assicurato. Si tratta, infatti, di una polizza tipica del ramo vita.
In caso di premi periodici, il loro valore attuale medio deve corrispondere allo stesso valore attuale medio degli impegni che la compagnia di assicurazioni assume con la stipula.

Nelle polizze del ramo vita, il calcolo dell’importo del premio periodico avviene tenendo in considerazione diversi fattori:

  • il rischio di morte prematura,
  • la componente demografica,
  • le valutazioni di tipo finanziario,
  • gli oneri fiscali della compagnia assicurativa.

Il rischio di premorienza coincide con il decesso prematuro del soggetto. Versare un premio periodico a tutela di questo evento, consente al contraente di preservare i propri familiari o congiunti da eventuali carenze finanziarie.

La componente demografica è legata a dati statistici e calcoli probabilistici sulla sopravvivenza di soggetti appartenenti alla stessa classe dell’assicurato per età e territorio. Per la valutazione di questo indice si fa riferimento alle cd. tavole di mortalità.

Le valutazioni di tipo finanziario consentono al contraente di poter optare per l’investimento in tutto o in parte delle somme versate a titolo di premio corrisposto nel tempo.

Gli oneri fiscali si sostanziano nelle spese sostenute dall’assicuratore per la gestione, l’acquisizione e gli incassi dei contratti sottoscritti.

Altre formule di premio in caso di sottoscrizione di polizza vita, oltre al premio annuo o periodico sono:

  • il premio unico, attraverso il quale il contraente si impegna a pagare l’ammontare previsto in un’unica soluzione al momento della stipula;
  • il premio unico ricorrente, consistente nella corresponsione da parte dell’assicurato di un premio unico ripetuto nel tempo a scadenza regolare.

Termini correlati