logo segugio.it
Chiama gratis 800 999 555

Danno morale

Aggiornato il 21/10/2019

Il danno morale consiste nella sofferenza psichica che un individuo è costretto a subire a causa di un sinistro. È una tipologia di danno che deriva dal manifestarsi di stati depressivi, angoscia, patemi d'animo o attacchi di ansia.

Il danno morale è difficilmente quantificabile perché dipendente da fattori soggettivi non semplici da accertare: per questo motivo, viene risarcito solo se vi è una prova evidente che il danno sia conseguente unicamente all’evento negativo in questione. La quantificazione spetta in via equitativa al giudice, che non avendo elementi certi su cui basarsi, deve definire una somma ritenuta congrua secondo la propria valutazione.

Il danno morale non va confuso con quello esistenziale, vale a dire una lesione della personalità del soggetto che si traduce in un peggioramento della qualità della vita. Dunque, il danno esistenziale tiene conto anche dell'ambiente esterno e del modo in cui il danneggiato si rapporta con esso.

Sia il danno esistenziale che quello morale rientrano nella categoria dei danni non patrimoniali, ossia quelli che non sono direttamente collegabili alla sfera patrimoniale dell’individuo. Il danno non patrimoniale è disciplinato dall’articolo 2059 del Codice Civile, secondo cui “le lesioni devono essere risarcite solo nei casi determinati dalla legge”.

Fa parte dei danni non patrimoniali anche il danno biologico, che l’articolo 138 del Codice delle assicurazioni definisce come “la lesione temporanea o permanente all’integrità psico-fisica della persona suscettibile di accertamento medico-legale che esplica un’incidenza negativa sulle attività quotidiane e sugli aspetti dinamico-relazionali della vita del danneggiato”. Per quantificarlo esistono delle tabelle del danno biologico, in cui viene assegnato un valore per ogni punto di invalidità. Lo stesso articolo 138 stabilisce che l’ammontare determinato dalla tabella “può essere aumentato dal giudice fino al 30%, con equo apprezzamento delle condizioni soggettive del danneggiato”.

Risparmia fino a 500 € sull'assicurazione auto CONFRONTA OFFERTE

Termini correlati