logo segugio.it
Chiama gratis 800 999 555

Anno assicurativo

Il termine anno assicurativo si riferisce all’annualità del contratto, vale a dire un periodo di 12 mesi in cui la polizza garantisce la copertura all’assicurato.

Viene calcolato a partire dalla data di decorrenza del contratto, o dalla data di rivalutazione se diversa dall’anno di decorrenza: hanno una durata pari all’anno assicurativo sia la responsabilità civile di base, obbligatoria per legge, che le eventuali garanzie accessorie, come ad esempio l’assistenza stradale.

Tuttavia, l’abolizione del tacito rinnovo, in vigore dal primo gennaio del 2013, ha portato l’ultrattività della polizza, un periodo di 15 giorni dopo la scadenza del contratto in cui l’assicurazione resta attiva.

Le due settimane di tolleranza sono riconosciute solo se si circola sulle strade italiane, con la compagnia che deve rispondere di tutti i danni causati dall’assicurato a seguito di un eventuale sinistro. Nessun problema anche in caso di controllo delle Forze dell’Ordine, che non potranno elevare alcuna sanzione per mancata copertura. Passati anche i quindici giorni, il guidatore andrà incontro a tutte le conseguenze derivanti dalla circolazione con un veicolo non assicurato, dovendo quindi pagare di tasca propria i danni a cose e persone per un probabile sinistro e rischiando una multa fino a 3.396 euro.

I giorni di tolleranza riguardano solo le RC Auto/Moto annuali mentre non si applicano per le polizze temporanee (come le assicurazioni giornaliere, settimanali, mensili o trimestrali), che hanno una durata limitata nel tempo. Per quest’ultime, il premio pagato è adeguato al tempo in cui il contraente intende utilizzare il mezzo, ma è anche proporzionalmente più elevato rispetto alle assicurazioni tradizionali.

Un approfondimento delle polizze temporanee viene effettuato nella guida "Cosa sono le assicurazioni mensili, chilometriche e sospendibili?": ricordiamo che si tratta di una soluzione ideata per accontentare quei guidatori che usano il loro veicolo molto poco, come ad esempio chi possiede un’auto o una moto d’epoca.

Termini correlati