Come richiedere il risarcimento

Il risarcimento dei danni materiali e fisici subiti in seguito a un sinistro è la somma pecuniaria che viene pagata come indennizzo da una Compagnia assicuratrice.

Il risarcimento si chiede alla propria compagnia assicurativa. Per prima cosa bisogna presentare il documento di constatazione amichevole, chiamato anche Modulo Blu o Cid entro 3 giorni lavorativi dall'accadimento del sinistro. Una volta registrato il sinistro la Compagnia assicurativa assegnerà un perito che visionerà il veicolo e accerterà l'entità del danno. In caso di danni fisici, bisogna recarsi al pronto soccorso dell'ospedale più vicino e presentare poi la documentazione rilasciata firmata da un medico, attestante lo stato di salute delle persone coinvolte. Sarà poi fissata una visita presso uno studio medico convenzionato con l'assicurazione per accertare le condizioni di salute dell'assicurato.

Dopo queste valutazioni la Compagnia assicurativa farà la prima offerta di risarcimento formale per i danni alle cose (danni al veicolo) e per i danni alla persona, tramite l'invio di una lettera raccomandata con un assegno. In caso l'offerta fosse giudicata non congrua, l'assegno potrà essere incassato come acconto. E' possibile in questo caso farsi fare una perizia da un perito terzo e avvalersi di un legale per contestare l'offerta risultata non congrua. L'assicurato ha sempre diritto di richiedere l'accesso alla visione degli atti ufficiali che hanno determinato l'offerta, per poter valutare se accettare l'offerta propostagli o procedere in giudizio.

800 999 555 CONSULENZA GRATUITA
Confronta i preventivi
PREVENTIVO AUTO
  /  

Recupera Preventivi

PREVENTIVO MOTO
  /  

Recupera Preventivi

come funziona
Guarda il video e scopri com’è facile risparmiare